full screen background image

68′ Gran Premio Lotteria Agnano: lunedì la presentazione

A cura di Teresa Lucianelli

24 fuoriclasse in campo, tra essi i favoriti Timoko, Un Mec D’Heripré, Timone Ek. Da non sottovalutare Ringostarr Treb e Tesoro degli Dei

Ad Agnano, per la 68a edizione del Gran Premio Lotteria, scendono in campo gli astri dell’Ippica Timoko, Un Mec D’Heripré e Timone Ek.
Saranno 24 i cavalli che affronteranno la più importante competizione partenopea, che quest’anno si annuncia particolarmente combattuta. Molti i fuoriclasse che si daranno battaglia nella kermesse sportiva quotata in campo mondiale, in programma l’1 maggio all’ippodromo partenopeo, gruppo 1, Grand Slam Trot Uet Master 2017 € 812.900,00.
I tre campioni sono attesi in aereo domenica 30 aprile a Capodichino.
Timoko è vincitore del Grand Criterium de Vitesse de la Cote d’Azur e secondo nel gp De France; Un Mec D’Heripré, è stato il suo più determinato avversario a Cagne Sur Mer:m, dove è giunto al suo seguito dietro in seconda battuta. Timone Ek è reduce dalla conquista del GP Costa Azzurra.
Poi ci sono Ringistarr Treb e Tesoro degli Dei. Tutti determinati ad aggiudicarsi il trofeo del Gran Premio Lotteria di Agnano.
Questa la composizione delle tre batterie della corsa internazionale di trotto per cavalli anziani sul miglio, più ricca del Mondo.
In Batteria A: Pascià Lest, Real Mede Sm, Rue Varenne Dany, Steven Del Ronco, Sugar Rey, Testimonial Ok, Timoko, Tony Gio.
Per la Batteria B competono: Ringostarr Treb, Specialess, Super Fez, Tano Fohle Sm, Tesoro Degli Dei, Totoo Del Ronco, Trendy Ok, Un Mec D’Heripré
In Batteria C: Rue Du Bac, Shadow Gar, Sharon Gar, Sonia, Super Star Reaf, Tamure Roc, Timone Ek, Volstead.
Da Lunedì D’Angelo Santa Caterina, lunedì 24 aprile alle 11.30 conferenza stampa di presentazione dell’evento. Di seguito, il sorteggio per stabilire l’ordine di partenza dei 24 cavalli e l’ordine di effettuazione delle 3 batterie.
In programma interventi di : Ciro Borriello assessore comunale allo sport, Pier Luigi D’Angelo presidente Ippodromi Partenopei; Armando Brunini, ad Aeroporto Internazionale di Napoli; Vito Grassi vicepresidente Unione Industriali Napoli e ad graded title sponsor del Gran Premio; don Matteo Galloni, Amlib onlus, charity collegata all’evento ippico.
Già il Gran Premio Costa Azzurra, che si è disputato a Pasqua a Vinovo, ha evidenziato le ambizioni di tre tra i più agguerriti avversari di Timoko. Sarà dura, dunque, conquistare la vittoria al Gran Premio di Agnano.
Gli italiani Ringostarr Treb e Timone Ek puntano a prendersi una ambitissima rivincita ad Agnano. Altrettanto temibile, per molto anche di più, il francese Un Mec D’Heripré, già vincitore in Svezia nell’Aby Stora Pris dello scorso anno, che ha al proprio attivo anche una prova di gruppo 1 Made in Italy.
Tra i principali favoriti, il 1′ maggio, pure Tesoro degli Dei.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *