full screen background image

A Roma la finale mondiale della 12° edizione del Red Bull BC One

P-20140309-00075_HiRes JPEG 24bit RGBLe star della breakdance di tutto il mondo si sfideranno il 14 novembre 2015 a Roma per la finale mondiale della 12° edizione del Red Bull BC One. La più importante competizione mondiale di breakdance “uno contro uno” si disputerà per la prima volta in Italia e farà vibrare la Capitale. La sfida “uno contro uno” tra i migliori b-boy riempirà di energia e adrenalina il Palazzo dei Congressi di Roma, location ideale per conquistare il titolo più ambito dalle promesse della breakdance internazionale, già sede dell’EXPO del 1942 e protagonista delle Olimpiadi del 1960. Da gennaio a luglio si svolgeranno oltre 70 cypher in tutto il mondo, per selezionare in ogni paese i migliori b-boy che rappresenteranno la propria nazione alle successive finali regionali. Dai primi anni ’80 ad oggi il fermento attorno al mondo della breakdance in Italia è cresciuto al punto da diventare parte integrante della cultura giovanile e l’Italian Style è ormai riconosciuto in tutto il mondo. I City Cypher italiani toccheranno le seguenti città: Firenze (1 marzo), Catania (14 marzo), Bari (21 marzo), Milano (18 aprile), Cagliari (2 maggio) e Roma (23 maggio). I vincitori di ogni city cypher insieme ai 10 bboy scelti da un team di esperti si sfideranno in occasione della FINALE NAZIONALE in programma il 23 maggio a Roma. Il campione italiano volerà a Madrid, il 3 ottobre, per la Western Europe Final dove incontrerà i migliori b-boy d’Europa. I 6 b-boy vincitori delle competizioni regionali, insieme a 10 wild card scelte da un team internazionale, si ritroveranno faccia a faccia il 14 novembre a Roma per contendersi l’ambito titolo mondiale, attualmente in mano all’olandese Menno. Il RED BULL BC ONE ha debuttato nel 2004 in Svizzera e ha fatto tappa nei più importanti paesi del mondo: Germania, Brasile, Sud Africa, Stati Uniti, Giappone, Russia, Corea del Sud e Francia.