full screen background image

Ad Assisi, il Ritiro Nazionale per Sacerdoti, Diaconi e Religiosi di RnS 

Si è svolto ad Assisi presso la Domus Pacis (Santa Maria degli Angeli) da lunedì 13 novembre a sabato 18 novembre, nell’ambito del calendario per il Giubileo d’Oro del Rinnovamento nello Spirito Santo (RnS), il tradizionale Ritiro Nazionale Sacerdotale promosso dal RnS. Presenti circa 230 sacerdoti, diaconi e religiosi, intervenuti da tutta Italia e da diversi Paesi esteri.

Il tema trattato quest’anno è stato la “Compassione di Gesù”, vera guida e buon pastore (“vide una grande folla … erano come pecore senza pastore”. Mc 6,34). L’obiettivo, come sintetizzato dal Presidente del Rinnovamento nello Spirito Santo, Salvatore Martinez, favorire «un sacerdozio rinnovato per un servizio di misericordia nella Chiesa e per il mondo». Dunque, un rinnovamento del ministero sacerdotale, per riscoprire “Gesù volto della Misericordia del Padre” (Misericordia Vultus, n.1).

Predicatore del Ritiro Nazionale di Assisi 2017 è stato Mons. Matteo Maria ZuppiArcivescovo Metropolita di Bologna, che con passione ha condotto otto meditazioni su una serie di tematiche tra cui: “Uscire e accogliere”; la “conversione pastorale”; il ministero della compassione“seminare con larghezza”; vai a Ninive e parla!;“mandati” per esperimentare la compassione; esercitare la pastoralità.

Il Presidente del RnS Salvatore Martinez, ha tenuto un seminario sull’esercizio dei carismi concentrandosi in particolare sui temi del lodare e intercedere nella potenza del nome di Gesù, della “liberazione” e della “guarigione” come segni che accompagnano la missione sacerdotale, e della forza dello Spirito Santo che si effonde per la testimonianza.

Don Guido Maria Pietrogrande,  Consigliere Spirituale Nazionale del RnS, ha guidato un Seminario di vita nuova nello Spirito, trattando le tematiche dell’amore di Dio, di Gesù come Salvatore e dell’incontro con Gesù Crocifisso. Un’esperienza autentica di fede entusiasmante, quella del Ritiro Sacerdotale; un susseguirsi di intensi momenti di preghiera personale e comunitaria, celebrazioni e adorazioni comunitarie, momenti di condivisione e di fraternità. Particolarmente intenso e significativo è stato il momento conclusivo dedicato alla preghiera per una nuova effusione dello Spirito Santo sia per quarantadue sacerdoti che vivevano quest’anno per la prima volta tale esperienza, sia per tutti coloro che hanno rinnovato il loro impegno di vita nuova.

A tutti i presenti è giunta  la vicinanza del Cardinal Gualtiero Bassetti, Presidente della Conferenza Episcopale Italiana. L’Arcivescovo di Perugia – Città della Pieve ha sottolineato come il “Vangelo della compassione di Gesù” «sia un tema caro a Papa Francesco e distintivo del ministero sacerdotale, nonché urgente per il contesto in cui viviamo. I tratti di Nostro Signore ci spingono a superare ogni stanchezza, pigrizia o delusione; il Suo Santo Spirito ci spinge ad uscire da noi stessi, ad incarnare la “cultura del dono” in un tempo che – anche senza saperlo – invoca misericordia, verità e giustizia». Ha, altresì, richiesto «di testimoniare questo stile evangelico, spargendo il seme del Regno con generosità e larghezza di cuore».

«Siamo felici – ha dichiarato Martinez – di avere accolto e accompagnato un numero così elevato di sacerdoti, diaconi e religiosi che desiderano dare vigore spirituale al loro ministero, essere introdotti, accompagnati in esperienze di fede carismatica, esperimentare momenti di fraternità, di compassione e di servizio. Il Ritiro rappresenta un unicum, una tradizione pluridecennale che si consolida e che quest’anno si è arricchita delle grazie legate al Giubileo d’Oro del Rinnovamento nel mondo».




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *