full screen background image

Alto impatto dei carabinieri nella zona tra Afragola e Casoria: arresti, multe e denunce

Servizio straordinario di controllo del territorio che ha visto impegnati i militari del’ara dei carabinieri della compagnia di Csoria e del reggimento “Campania”. sono stati tratti in arresto: un 42enne, di Cardito, già noto alle forze dell’ordine e già sottoposto ai domiciliari, raggiunto da un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dalla corte di appello di napoli per atti persecutori e maltrattamenti in famiglia commessi nel 2014 e nel 2015; dopo le formalità è stato tradotto a poggioreale. Un 45enne, di Afragola, già noto alle forze dell’ordine: a lui i militari hanno notificato un ordine di carcerazione emesso dalla procura di napoli; dovrà espiare 1 anni di reclusione per una rapina commessa a napoli il 27 dicembre 2012; dopo le formalità è stato tradotto a poggioreale.
Un 46enne di Marigliano già sottoposto all’obbligo di presentazione alla p.g e all’obbligo di dimora a marigliano, raggiunto da un aggravamento della misura cautelare emesso dall’autorità giudiziaria a seguito di una violazione all’obbligo di dimora commessa il 21 marzo e accertata dai carabinieri. ora è ai domiciliari. Durante il servizio è stato denunciato un 44enne di Giugliano in Campania già noto alle forze dell’ordine su cui gravava il divieto di ritorno nel comune di Casandrino ma è stato controllato dai carabinieri proprio in quel comune. sottoposto a perquisizione, inoltre, è stato trovato in possesso di 5 grammi di hashish e pertanto segnalato alla prefettura.
il servizio ha riguardato anche la sicurezza stradale. controllate un centinaio di auto e relativi conducenti e passeggeri; contestate circa 20 violazioni al codice della strada (guida senza casco, guida senza patente, veicoli sprovvisti di assicurazione o di revisione). 5 i veicoli sequestrati o fermati. Verifiche a tappeto hanno investito anche i soggetti sottoposti agli arresti domiciliari: 50 quelli controllati.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *