full screen background image

Bosch, Alberto Bernini direttore del settore Automotive Aftermarket Sud Europa

Dal 1° ottobre 2014 Alberto Bernini ha assunto la carica di Regional Automotive Aftermarket Sales Director South Europe, con responsabilità dei mercati di Italia, Grecia, Cipro, Albania e Malta. Nato a Broni (PV) 45 anni fa, Alberto Bernini è laureato in ingegneria elettronica e sposato con due figli. Da dieci anni nel Gruppo Bosch, ha dapprima ricoperto incarichi di responsabilità presso importanti player della componentistica e della distribuzione aftermarket. Nel 2011, dopo aver ricoperto il ruolo di responsabile dell’ufficio Marketing del Settore Automotive Aftermarket South Europe, gli è stata assegnata – all’interno dello stesso Settore – la responsabilità della Regione Grecia, Cipro, Albania e Malta. Successivamente, dal 2013, Alberto Bernini si è occupato di un importante progetto per il coordinamento dei Country Sales Manager Europa e delle vendite per veicoli commerciale Europa dell’automotive aftermarket di Bosch. La Divisione Automotive Aftermarket (AA) del Gruppo Bosch fornisce un’ampia gamma di ricambi, servizi e attrezzature per la manutenzione e la riparazione di vetture e di veicoli commerciali. Inoltre, la stessa divisione conta, nella Region South Europa (Italia, Grecia, Cipro, Albania e Malta), oltre 1.500 officine in franchising della rete Bosch Service (il più grande network d’autoriparazione indipendente) e oltre 100 officine a marchio AutoCrew. Alberto Bernini coordinerà le attività commerciali della divisione Automotive Aftermarket della Regione Sud Europa dalla sede Bosch di Milano. La Divisione Automotive Aftermarket (AA) del Gruppo Bosch fornisce in tutto il mondo un’ampia gamma di ricambi, servizi e attrezzature per la manutenzione e la riparazione di vetture e di veicoli commerciali. L’offerta comprende ricambi caratterizzati da un identico livello qualitativo rispetto ai componenti forniti da Bosch al primo equipaggiamento ed è completata da una gamma di prodotti revisionati e garantiti. Grazie a 18.000 collaboratori presenti in 150 Paesi e a un servizio di logistica all’avanguardia, la Divisione Automotive Aftermarket provvede alla distribuzione, in tempi brevi, di ben 650.000 differenti prodotti. L’attività del Settore “Automotive Service Solutions”, all’interno della Divisione, assicura all’officina tecnologie di diagnosi e di riparazione, nonché software e servizi di formazione. La Divisione Automotive Aftermarket conta circa 16.500 officine in franchising della rete “Bosch Service”, il più grande network d’autoriparazione indipendente. Inoltre, la Divisione AA è responsabile di oltre 800 officine affiliate “AutoCrew”. Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Nel 2013, grazie ai circa 281.000 collaboratori impiegati nelle aree di business Tecnologia Automotive, Energia e Tecnologie costruttive, Tecnologia industriale e Beni di consumo, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 46,1 miliardi di euro. (NB: A seguito di cambiamenti legislativi i dati del 2013 sono solo parzialmente confrontabili con i dati relativi al 2012). Il Gruppo è costituto dall’azienda Robert Bosch GmbH e da più di 360 tra consociate e filiali in oltre 50 Paesi, 150 se si includono i partner commerciali. Le attività internazionali di sviluppo, di produzione e di vendita sono alla base della continua crescita. Nel 2013 Bosch ha investito 4,5 miliardi di euro in Ricerca e Sviluppo, registrando circa 5.000 brevetti in tutto il mondo. Questo vuol dire una media di 20 brevetti al giorno. Seguendo lo slogan “Tecnologia per la vita” Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *