full screen background image

Buccino dice no “al Bullismo”

Il Convegno è stato organizzato dal Comitato Ad Astra e dal Dirigente scolastico dell’Assteas Gianpiero Cerone, con il patrocinio morale del Comune di Buccino, dell’Ordine degli psicologi della Campania e con il patrocinio della BCC di Buccino.
Il Sindaco Nicola Parisi ha aperto il dibattito con i consueti saluti istutuzionali. Il Presidente della BBC di Buccino, Giuseppe Tuozzo, ha dimostrato ancora una volta grande vicinanza a tutto ciò che riguarda il mondo dei giovani, problemi ed aspirazioni.
Il dibattito è iniziato con l’intervento della P.M. Elena Cosentino che ha spiegato che la Legge nazionale contro il bullismo e contro il cyberbullismo deve tutelare le vittime ma, allo stesso tempo, vuole recuperare i bulli.
Dopo Il saluto istutuzionale della Senatrice Angelica Saggese, che ha sottolineato l’importanza di un corretto utilizzo dei Social Networks, la parola è passata all’On. Gen. Carmine De Pascale, Consigliere della Regione Campania, relatore e firmatario della prima Legge contro il Bullismo e il Cyberbullismo. Il Generale ha sottolineato l’importanza di una stretta collaborazione tra giovani, scuole ed istituzioni nel denunciare gli atti di bullismo: solo con una azione corale si può combattere questo fenomeno negativo e molto preoccupante. Denunciare e rompere il silenzio è stato anche l’invito dell’avv. penalista Carla Sacco che ha illustrato due casi concreti di bullismo le cui vittime si sono, purtroppo, tolte la vita: un caso italiano ed uno francese.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *