full screen background image

“Bullismo e Cyberbullismo” la Violenza Consumata attraverso i Social Network

L’associazione Giuristi del Golfo e l’Associazione Mai più violenza infinita propongono il seminario: “Il Bullismo e il Cyberbullismo”. Il convegno si è tenuto nei giorni scorsi presso il Tribunale di Napoli al Centro Direnzionale, l’incontro ha visto la massiccia presenza delle Istituzioni, organi fondamentali sia per l’emanazione di misure a contrasto che di supporto e protezione delle vittime e dei loro familiari. Tra gli altri il Dott. Giuseppe De Carolis Di Perossedi – Presidente della Corte di Appello di Napoli, Dott. Ettore Ferrara – Presidente del Tribunale di Napoli, Avv. Armando Rossi – Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli, Avv. Sabrina Sifo – Pres. Ass. Giuristi del Golfo, Dott.ssa Margherita Dini Ciacci – Presidente Comitato UNICEF Campania, Gen. Carmine De Pascale – Consigliere Regione Campania(proponente della legge regionale per il contrasto e la prevenzione dei fenomeni di bullismo e cyberbullismo).
Il bullismo e il cyberbullismo sono sempre più presenti tra i banchi di scuola e, in generale, nella società moderna e coinvolgono un numero crescente di bambini e adolescenti con conseguenze gravissime a livello psichico e fisico nelle vittime. Conoscere e riconoscere è l’unico strumento vincente per contrastare un fenomeno che coinvolge vari settori della società: dalle forze dell’ordine agli esperti legali, dagli operatori scolastici agli psicologi ed assistenti sociali.
Bullismo e cyberbullismo hanno la stessa matrice ed il compito degli educatori è quello di condurre i ragazzi dallo stato primordiale alla convivenza civile. Durante l’evento è stato evidenziato l’alto valore che assume la sempre più crescente collaborazione tra la classe forense ed il mondo scolastico nell’ottica di una sinergia d’intenti e di esperienze utili a costituire un valido punto di partenza per porre l’attenzione sull’uso di internet e sui rischi collegati alle attività promosse in rete.
Il seminario ha visto l’introduzione al fenomeno del Questore di Napoli Antonio De Iesu. Si sono susseguiti poi gli interventi dei relatori, infatti la parola è andata agli esperti con la Senatrice Laura Puppato, la psicocriminologa Virginia Ciaravolo, l’ex Generale dei Ris Luciano Garofano, l’avvocato Maurizio Zuccaro, la criminologa investigativa Iolanda Ippolito ed il Dirigente scolastico Domenico Ciccone che ha concluso con il punto di vista scolastico. Moderatore della tavola rotonda Avv. Maurizio Bianco Segretario Consigliere Coa Napoli. Coordinatore dei lavori congressuali l’Avv. Sonia Di Palma.
La partecipazione è stata elevata, molti i giuristi napoletani ed esperti del settore, come dirigenti, docenti di scuole napoletane ed istituti della provincia di Napoli ed anche figure professionali come Mediatori Familiari ed esperti del disagio. Quanto è emerso dal convegno è la necessità di vigilare il comportamento del bullo sia in ambito familiare che nel contesto scolastico. Importante però è anche una giusta formazione ai genitori ed ai docenti che devono interfacciarsi ogni giorno con i ragazzi.
Prevenire il bullismo si può? SI!




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *