full screen background image

Campania, Giunta Regionale riunita oggi: ecco le delibere approvate

Si è riunita a palazzo Santa Lucia la Giunta regionale della Campania, presieduta da Stefano Caldoro. La Giunta ha deciso di allungare fino al 31 marzo 2015 il progetto per il potenziamento della promozione del Made in Campania; di dare l’ok al secondo modulo del programma MAP finalizzato, tra l’altro, all’informazione e all’assistenza dei consumatori e degli utenti sulla sicurezza e qualità dei prodotti alimentari campani in attuazione del progetto QR Code; di programmare sul POR FESR gli interventi relativi alle opere strategiche a scorrimento veloce Fondo Valle Isclero.
In campo sanitario, è stato dato il via libera al finanziamento regionale di 123 contratti aggiuntivi di formazione specialistica, destinati ai medici partecipanti al concorso unico nazionale per l’accesso alle scuole di specializzazione, di cui 70 alla Federico II, 50 alla Seconda Università e 3 all’Università di Salerno; e di 23 borse di studio destinate ai discenti delle scuole di specializzazione di area non medica, sulla base delle richieste inoltrate dalla Scuola di Medicina e Chirurgia e dal Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali della Federico II, e dal rettore della Seconda Università. Ancora, sono state iscritte a bilancio risorse per il finanziamento dell’Istituto Zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno, per la prevenzione della cecità e la riabilitazione visiva, per la ricerca sanitaria.
Su proposta dell’assessore all’Assistenza sociale Bianca D’angelo sono stati approvati gli interventi sui servizi socio-educativi per la prima infanzia, per le persone non autosufficienti e il supporto ai servizi domiciliari.
D’intesa tra l’assessore D’Angelo e l’assessore all’Agricoltura Daniela Nugnes è stato approvato il regolamento di attuazione della legge 5 del 2012 sull’agricoltura sociale e la disciplina delle fattorie e degli orti sociali.
Su proposta congiunta degli assessori al Bilancio Gaetano Giancane e all’Immigrazione Severino Nappi sono stati istituiti i capitoli relativi al progetto Com.In.2.0 sulle competenze per l’integrazione, presentato dalla Regione Campania in qualità di capofila in partenariato con Puglia, Sicilia, Calabria, Cittalia e Nova Onlus, approvato e ammesso a finanziamento dal Ministero dell’Interno.
Su proposta dell’assessore al Lavoro Nappi è stato istituito uno strumento agevolativo per le imprese per l’acquisizione di servizi di consulenza da parte di giovani professionisti. La misura stanzia 15 milioni di fondi POR FSE.
Su proposta dell’assessore all’Agricoltura Nugnes, la Giunta ha approvato lo schema di protocollo d’intesa per la conservazione della lepre, da stipulare con il Parco del Cilento e del Vallo di Diano, l’Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca ambientale e l’Istituto di Gestione della Fauna.
Su proposta dell’assessore all’Ambiente Giovanni Romano è stata espressa l’intesa per l’emanazione dell’Ordinanza di adozione del piano di raccolta e gestione dei rifiuti prodotti dalle navi e dei residui del carico dei porti di rilevanza regionale ed interregionali.
 
 
 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *