full screen background image

Cheese 2017: la Campania protagonista con le sue tradizioni enogastronomiche

Incastonata tra Langhe e Roero, Bra (Cn) è la cittadina che dal 15 al 18 settembre ospitaCheese, Le forme del latte, organizzata da Slow Food Italia e Città di Bra. Giunta all’undicesima edizione, la manifestazione accende i riflettori sui formaggi di qualità, quest’anno rigorosamente a latte crudo, e sulle storie di centinaia di allevatori e casari eroici provenienti da tutto il mondo. Da dove cominciare per illustrare la presenza campana a Cheese, dai Laboratori con il Pecorino Bagnolese ai Presìdi e i birrifici della Piazza della Birra, senza dimenticare la Piazza della Pizza dove la Campania è protagonista indiscussa.

Tra gli eventi più attesi del programma di Cheese, i Laboratori del Gusto presentano eccellenze gastronomiche della produzione artigiana e coinvolgono anche ristoratori, esperti e prodotti del territorio campano. È letteralmente andato a ruba il Laboratorio di domenica 17 alle 19 Naturalmente Pecorini. Latte crudo di pecora, caglio e sale: bastano questi ingredienti a fare un grandissimo pecorino. Il Pecorino Bagnolese, insieme a molti altri formaggi a latte di pecora, vi accompagna in questo viaggio lungo la dorsale appenninica. Purtroppo l’evento è sold out da tempo ma molti altri ancora sono gli appuntamenti di Cheese riguardanti la Campania. Non può mancare la Piazza della Pizza.

La Campania per quanto riguarda gli Appuntamenti della Piazza della Pizza la fa assolutamente da padrone. Tutti gli appuntamenti sono organizzati nel cortile delle Scuole Maschili, vediamoli nel dettaglio:

– Ven 15 h 18.30, Una breccia nella storia – Storie di Pizza. Gennaro Luciano dell’Antica Pizzeria Port’Alba di Napoli, insieme a Federico Zorda, Pizzeria San Martin, ci propone le sue creazioni davanti a un boccale di birra di Qba – Quality Beer Academy.

– Ven 15 h 20.30, Il Gusto dell’innovazione – Storie di Pizza. Salvatore Santucci e Ammaccamm’ di Pozzuoli ha deciso di rileggere la tradizione della pizza napoletana con nuove tecniche di impasto e prodotti. Scopriamo le sue creazioni in questa degustazione.

– Sab 16 h 20.30, New Pizza Generation – Storie di Pizza. Due grandi studiosi di impasti e lievitazioni a confronto: Ciccio Vitiello di Casa Vitiello (Caserta) e Stefano Vola di Bontà per Tutti (Santo Stefano Belbo). Non una semplice degustazione, ma un viaggio multisensoriale.

– Dom 17 h 13.30, Pizza che passione – Storie di Pizza. Ancora Ciccio Vitiello e la sua Casa Vitiello è protagonista dell’evento, questa volta insieme a Alessio Rovetta della Pizzeria dei Sette Ponti di Cenate Sopra (Bg).

– Dom 17 h 16.30, I percorsi del grano – Pizza Talk. Due grandi esponenti della pizza campana, Vito De Vita di PizzaArt da Battipaglia e Salvatore Kosta della Grotta del Buono di Aversa si confrontano insieme ad altri relatori sul ruolo degli materia prima nel costruire una pizza.

– Dom 17 h 18.30, La scienza in pizzeria – Storie di Pizza. Ma i pizzaioli sono scienziati o artisti? Sicuri che la termodinamica non c’entri nulla con un’ottima pizza? Interviene ancora Salvatore Kosta, insieme Pierluigi Police da O Scugnizzo (Arezzo).

– Dom 17 h 20.30, Briganti si nasce – Storie di Pizza. Vito de Vita con la sua PizzaArt di Battipaglia e Salvatore Gatta di Fandango sono accomunati da un cuore da briganti e dal … lievito madre.

– Lun 18 h 11, In principio era il grano – Storie della Pizza. Cosa unisce il Vesuvio ad Arezzo? L’amore per la pizza. Renato Pancini, operante ad Arezzo dal 1986 con Al Fogher e Aniello Falanga, il patron di Haccademia a Terzigno (Na), in una degustazione che punta al cuore, più che allo stomaco.

Tra i Presìdi Slow Food, fiore all’occhiello della produzione enogastronomica italiana e internazionale, nati per sostenere produzioni tradizionali e di piccole dimensioni che altrimenti andrebbero perdute, dalla Campania è presente a Cheese in via Principi di Piemonte la Cacioricotta del Cilento e il Conciato Romano.

La Piazza della Birra, in piazza Spreintenbach, è la prima destinazione per ogni appassionato di birra che si rispetti. Insieme a una grande selezione di etichette sia nazionali che internazionali, due sono i birrifici liguri che portano le loro creazioni a Cheese 2017:- Birrificio dell’Aspide – Roccadaspide (Sa)- Birrificio Sorrento – Sant’Agnello (Na)

Nei panni di Sostenitore Ufficiale di Slow Food Italia e Official Partner della manifestazione, il Pastificio Di Martino porta all’interno dell’evento internazionale dedicato ai formaggi tutto il gusto e la storia della Pasta di Gragnano Igp. Laboratori a tema, suggerimenti sull’abbinamento corretto tra formati di pasta e formaggi, e degustazioni espresse animeranno l’ampio stand dedicato al pastificio. Tuttavia, la partecipazione del pastificio si estende anche al di fuori del proprio spazio espositivo, con la partecipazione alla Scuola di Cucina di Salvatore Tassa: il cuciniere ecosostenibile.

Come ogni due anni, in piazza Carlo Alberto e piazza Roma, il Mercato italiano e internazionale di Cheese espone i migliori prodotti dei casari, pastori, formaggiai e affinatori italiani e di tutto il mondo.

Prodotti caseari:
– Agriturismo Forgione – Rocca San Felice (Av)
– Az. Agr. Savoia Francesco – Roccabascerana (Av)
– Carmasciando srl Soc. Agr. – Guardia Lombardi (Av)
– Caseificio Artigianale Agerolino – Agerola (Na)
– Caseificio Aversano – Palma Campania (Na)
– Caseificio Ruocco – Agerola (Na)
– Consorzio Tutela Mozzarella di Bufala Campana – Caserta (Ce)
– Ponte Molinello – Giffoni Sei Casali (Sa)
– Le forme del latte – Nola (Na)
– Palmieri – Caprieri artigianale – Capaccio Paestum (Sa)
– Coop. Agricola Pecorino Bagnolese – Bagnoli Irpino (Av)
– Caseificio Masseria Cardilli – Presenzano (Ce)
– Superlatticini Lo Conte – Ariano Irpino (Av)

Gastronomia:
– Sfogliatelle “Sessa dal 1930” – Ottaviano (Na)

Ente:
– Regione Campania

Sponsor:
– Di MartinoIl programma completo e la possibilità di prenotare eventuali posti disponibili nei Laboratori del Gusto, Scuole di Cucina e Piazza della Pizza è su www.slowfood.it.

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e sul profilo Twitter per scoprire gli aggiornamenti e le ultime novità e scaricate la App Cheese 2017 per iOS e Android. L’edizione 2017 di Cheese è possibile grazie all’impegno di aziende che credono nei valori e negli obiettivi della manifestazione, tra queste gli Official Partner: Cassa di Risparmio di Bra, Egea, Lurisia, Parmigiano Reggiano, Pastificio Di Martino, Quality Beer Academy, Velier. Official Sparkling Wine: Consorzio Alta Langa.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *