full screen background image

Città Metropolitana: Terremoto a Ischia, Marrazzo incontra il Sindaco Ferrandino e gli studenti  

Il Nautico “Mennella” di Forio aprirà tra 15 giorni, mentre per il “Mattei” non è ancora arrivato il decreto del Commissariato MIUR per il terremoto. Dal prossimo anno sarà adibita a sede scolastica tutta la struttura che oggi ospita il Tribunale nel Comune di Ischia, dove Città Metropolitana e Comune stanno mettendo a punto anche la definitiva e completa acquisizione da parte dell’Ente di piazza Matteotti del polifunzionale. Il Consigliere Delegato del Sindaco Luigi de Magistris all’Edilizia Scolastica, Domenico Marrazzo: “Lavoriamo senza sosta per far finire i doppi turni entro la fine dell’anno”.  

Il Consigliere Delegato all’Istruzione, Formazione ed Edilizia Scolastica della Città Metropolitana di Napoli, Domenico Marrazzo, ha incontrato quest’oggi, nella sede di Palazzo Matteotti, il Sindaco del Comune di Ischia, Enzo Ferrandino, e una delegazione di studenti degli istituti superiori dell’Isola, per fare il punto della situazione scuole dopo il sisma che ha colpito i comuni di Casamicciola e Lacco Ameno il 21 agosto scorso.

In particolare, il Consigliere Delegato Marrazzo ha comunicato che entro 15 giorni sarà riaperto il Nautico “Mennella” di Forio, grazie ai lavori che saranno effettuati dalla Città Metropolitana. Per il “Mattei” di Casamicciola, invece, occorre aspettare ancora il decreto del Commissariato del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per il terremoto, cui già da tempo l’Amministrazione di piazza Matteotti ha inviato le Schede-Progetto dei lavori necessari alla riapertura per il relativo finanziamento.

Il Consigliere Delegato ha altresì illustrato alla delegazione isolana il progetto della Città Metropolitana di utilizzare lo stabile che attualmente ospita il Tribunale di Ischia come sede scolastica. Non appena l’amministrazione giudiziaria libererà la struttura – cosa che dovrà accadere entro la fine dell’anno – l’Ente di piazza Matteotti interverrà con propri lavori a convertirla ad uso scolastico, in maniera tale che all’inizio del 2018 possano esservi già insediate classi di istituti superiori.

L’incontro è servito anche per affrontare la questione del polifunzionale del Comune di Ischia, del quale la Città Metropolitana fruisce già di un piano in cui ospita alcune scuole: i due Enti stanno valutando l’ipotesi di un’acquisizione complessiva e definitiva da parte dell’Amministrazione guidata dal Sindaco Metropolitano, Luigi de Magistris, per metterla interamente a disposizione della popolazione scolastica.

“La Città Metropolitana, su impulso del Sindaco de Magistris – ha affermato Marrazzo al termine della riunione – sta lavorando senza sosta dal primo giorno successivo all’evento sismico non solo per ripristinare, ma anche per migliorare le condizioni di vivibilità dell’Isola. Sul fronte scolastico, stiamo compiendo ogni sforzo, per quanto di nostra competenza, affinché entro l’inizio del nuovo anno possano terminare i doppi turni e i ragazzi riprendere regolarmente le lezioni negli istituti di appartenenza”.

“Quest’oggi è stato delineato un percorso – ha aggiunto il Sindaco Ferrandino – per superare l’emergenza. Sono ottimista perché confido nell’azione concreta e proficua che la Città Metropolitana sta mettendo in campo attraverso il Consigliere Delegato Marrazzo. L’auspicio è che l’Ente di piazza Matteotti mantenga questo grado di operatività anche negli altri settori che riguardano l’Isola d’Ischia”. Soddisfazione è stata espressa anche dagli studenti, che hanno condiviso il cammino tracciato dalle Istituzioni.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *