full screen background image

Controlli antidroga al Rione Traiano: denunciate 16 persone

Dopo l’operazione che a gennaio ha portato a 96 arresti nel rione i carabinieri della compagnia bagnoli hanno stroncato sul nascere l’ennesimo tentativo di rimettere in piedi l’attività di spaccio e di rioccupare gli scantinati sequestrati. Nel corso di un servizio ad alto impatto con i colleghi del reggimento “campania” e del nucleo cinofili di sarno sono scattate le denunce per 16 persone, a vario titolo, per favoreggiamento, violazione dei sigilli e furto di corrente elettrica. In 8 scantinati sequestrati a gennaio perché vi erano state allestite basi per lo spaccio con porte blindate e telecamere, i militari hanno scoperto 11 soggetti, tutti denunciati per violazione di sigilli, e sono: un 40enne di via Marco Aurelio, un 25enne di via Brancaccio, un 33enne di Pollena Trocchia, un 37enne di Pescara, un 27enne di via Romolo e Remo, un 38enne di via Rossetti, una 35enne di via Aida, un 18enne di via Marco Polo, tutti già noti alle forze dell’ordine e un 42enne di piazza Garibaldi, un 42enne di Acerra e una 39enne di via Nino Bxio, incensurati. Agli scantinati sono stati riapposti i sigilli. Un 44enne di via Caravaggio, incensurato, è stato invece deferito per favoreggiamento: gridava a gran voce il nome convenzionale “Mario” all’arrivo dei militari in via Tertulliano e in via Romolo e Remo, per cui è stato bloccato e identificato. Durante il servizio denunciati 3 soggetti per furto di energia elettrica: sono un 66enne già noto alle forze dell’ordine, titolare di un bar, un 17enne già noto alle forze dell’ordine e un 55enne incensurato. il controllo svolto con tecnici dell’enel ha permesso di scoprire 3 allacci abusivi alla rete elettrica pubblica di 2 abitazioni e un bar. Nel corso dei controlli è stato sorpreso anche un 32enne di via anco marzio, già noto alle ffoo e sottoposto all’obbligo di dimora a napoli con divieto di allontanarsi dalla propria abitazione dalle 20.30 alle ore 07.00, che alle 02.30 si aggirava in viale traiano. bloccato, identificato e denunciato. Rinvenuti e sequestrati infine, nascosti in intercapedini di muri, aiuole e passaruota di auto parcheggiate tra le palazzine, un chilo di hashish, 97 dosi di marijuana, 8 grammi di cocaina, 2 sistemi di video sorveglianza abusivi, un caricatore con 10 cartucce e materiale per il confezionamento della droga.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *