full screen background image

Energia: De Masi (Adiconsum): “bene indispensabile ma nessuna giustificazione in caso di furto”

In merito alla sentenza in cui la Suprema Corte dichiara che l’energia elettrica è un “bene non indispensabile alla vita” – afferma Carlo De Masi, presidente di Adiconsum nazionale – riteniamo che l’elettricità sia un bene essenziale ed indispensabile per una vita dignitosa, ma che ciò non giustifichi in alcun modo comportamenti contrari alla legge.

Come sempre le sentenze vanno interpretate – prosegue De Masi – La Suprema Corte, infatti, è stata chiamata a decidere se ritenere “lecito” il furto di energia elettrica per “stato di necessità”. In merito, la Cassazione non ha rinvenuto il nesso tra furto e stato di necessità, in quanto per quest’ultimo si intende una condizione di danno grave alla persona, danno che, nel caso di specie, la mancanza di elettricità non comportava.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *