full screen background image

Essere bambino: le Giornate per il benessere dell’infanzia e della famiglia

Torna anche quest‘anno la manifestazione Essere Bambino, le giornate per il benessere dell’infanzia e della famiglia organizzato dall’associazione di promozione sociale Oltre La Tenda, uno spazio per crescere – centro di psicologia infantile. L’evento, ormai alla V edizione, vuol essere uno spazio di riflessione, di incontro e di esperienza tra le diverse realtà territoriali che si occupano in toto del benessere della famiglia per favorire l’integrazione e lo scambio di più punti di vista nonché promuovere la partecipazione attiva della cittadinanza, delle famiglie e dei bambini stessi a questo processo di consapevolezza, crescita e, dunque, cambiamento. Quest’anno la manifestazione si svolgerà in 5 giornate. I lavori si apriranno il 27 settembre alle 15:00 presso la SMS D’Ovidio Nicolardi con una tavola rotonda volta a presentare il progetto A.scol.T.ami, lo sportello scolastico aperto al territorio realizzato in collaborazione con il Comune di Napoli. Interverranno le due socie fondatrici di Oltre la tenda, Francesca Cannata e Maria Beatrice Giordano, Margherita Dini Ciacci, Presidente Comitato Campania Unicef, Francesco Bellofatto, docente al Cyber bullismo Unisob, Annamaria Palmieri, Assessore all’istruzione del Comune di Napoli e Valeria Tripepi, dirigente scolastico della scuola. Interverranno, inoltre, Giuseppe Ferraro, filosofo, e Santa Parrello, docente di psicologia dello sviluppo dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Giovedì 28 settembre, sabato 30 ottobre dalle 10:30 alle 17:30 e lunedì 2 ottobre dalle 19:00 alle 21:00 presso la sede dell’associazione sarà possibile partecipare a seminari gratuiti curati dagli psicologi Valter Mastropaolo, Caterina Ventura, Francesca Cannata, Maria Beatrice Giordano e Chiara Catapano. Domenica 1 ottobre, inoltre, dalle 10:30 alle 18:30, Oltre la tenda sarà in strada, insieme ad altre associazioni del territorio, a via Luca Giordano, per promuovere e diffondere in prima persona i progetti e le iniziative che offre sul territorio. Saranno presenti vari stand in cui bambini e genitori potranno cimentarsi in diversi laboratori gratuiti: musica, colori, lingue straniere e molto altro saranno occasione di incontro tra gli operatori e i cittadini al fine di creare familiarità e diventare punto di riferimento per le famiglie e i bambini. Gli spazi e le strade della città diventano così luoghi privilegiati di esperienza e di crescita, fecondi di opportunità e conoscenza.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *