full screen background image

I Solisti della Nuova Orchestra Scarlatti incontrano Beatrice Baino

Solisti della Nuova Orchestra Scarlatti incontrano Beatrice Baino, la musica e le scene si fondono per raccontare una Napoli sospesa tra cronaca e leggende. Come quella di Bianca, la fanciulla bellissima e sfortunata il cui fantasma ancora si aggirerebbe nello storico Palazzo Spinelli di Via Tribunali a Napoli.

Il terzo appuntamento dei Concerti d’Autunno 2017 della Nuova Orchestra Scarlatti si terrà venerdì 17 novembre nella Chiesa dei SS. Marcellino e Festo (Largo San Marcellino, Napoli). A duettare con i musicisti Beatrice Baino, poliedrica artista, attrice e regista, direttrice artistica del Centro di Ricerca sull’Attore e Sperimentazione Culturale, che è autrice e interprete dei monologhi che si alterneranno a un Concerto d’archi di Francesco Durante, alle melodie dell’arabo-newyorkese Mohammed Fairouz, a Le crépuscule (delicata gouache musicale partenopea per voce e archi di Gaetano Donizetti su testo francese di Victor Hugo tratto dalla raccolta Nuits d’été à Posillipo) e ad alcune tra le più luminose pagine da camera di Mozart.

Ad arricchire ulteriormente la già interessante proposta artistica dello spettacolo, la partecipazione di Naomi Rivieccio, giovane e talentuosa soprano napoletana, e del clarinetto solista di Gaetano RussoSoldaten, il programma precedentemente previsto in cartellone, è stato rinviato.

Con questo terzo appuntamento arriva a metà il ciclo dei Concerti d’Autunno della NOS. Il 24 novembre nella stessa location Giaguara Suite di Federico Odling, per “piccola orchestra e voce” con canzoni d’autori d’eccezione: parolieri come Fo, Soldati, FortiniParise ed altri. Protagonista in scena la cantattriceLalla Esposito. Chiude il ciclo di concerti l’appuntamento dell’8 dicembre 2017 al Museo Diocesano di Napoli con ScarlattinJazz, con il classico di Scarlatti che incontra il jazz di Duke Ellington in un appuntamento musicale che vedrà in veste di solista e direttore Bruno Persico.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *