full screen background image

Iveco firma un contratto di fornitura con Jost Group per 500 camion a gas naturale

IVECO, marchio di veicoli commerciali di CNH Industrial N.V. (NYSE: CNHI / MI: CNHI), ha stipulato il più grande accordo fino ad ora per dei veicoli Stralis NP. Il contratto firmato con Jost Group, specialista paneuropeo per il trasporto e la logistica, prevede la consegna di una flotta di 500 camion Stralis NP alimentati a gas naturale liquefatto (LNG), largamente considerato come unica alternativa al diesel per il mercato di massa attualmente disponibile. Lo Stralis NP (Natural Power) è stato progettato per essere il mezzo pesante destinato al trasporto su lunga distanza più sostenibile di sempre. Questi camion alimentati a LNG offriranno un eccellente rapporto peso/potenza, garantendo inoltre un’ottima densità di potenza e silenziosità. I primi 150 veicoli entreranno in funzione nel 2018, mentre la flotta completa sarà operativa entro il 2020. Muovendosi sempre di più verso una logistica verde e seguendo le crescenti richieste dei suoi clienti per dei trasporti ogni giorno più sostenibili, Jost Group è stato tra i primi ad adottare questa nuova tecnologia. L’obiettivo dell’azienda è quello di convertire all’LNG il 35% della sua flotta, investendo, inoltre, in una propria infrastruttura di rifornimento LNG, con l’obiettivo di aprire tre stazioni di rifornimento nei principali centri operativi del Belgio. Questa fornitura consentirà di sostituire alcuni veicoli diesel pre-Euro VI di età compresa tra i 4 e i 5 anni della flotta belga, composta da 1.400 camion e 3.000 rimorchi. Attualmente, Jost Group dispone già di 132 IVECO Stralis, due dei quali alimentati a gas naturale compresso (CNG). La domanda di LNG sta rapidamente crescendo in tutta Europa e anche il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture Digitali (BMVI) tedesco l’ha identificato come la soluzione migliore per il trasporto su strada a lungo raggio sia nel breve termine sia per i prossimi 10-15 anni. Le emissioni di CO2 dello Stralis NP, quando alimentato da gas naturale di origine fossile, sono fino al 10% inferiori rispetto al suo equivalente diesel, a seconda della missione e della composizione del gas. Questi livelli possono raggiungere il 95% con l’uso del biometano. Grazie alla tecnologia a gas naturale IVECO, inoltre, il livello di particolato è trascurabile e la concentrazione di NOx è inferiore del 50% rispetto a quella del diesel nelle missioni a lungo raggio. Questi veicoli sono anche molto più silenziosi, grazie ad una riduzione dei livelli di rumore del motore del 50% circa, semplificando così le consegne nelle aree urbane. IVECO è stato il primo costruttore nel campo del trasporto commerciale a riconoscere il potenziale del gas naturale nel 1991. Questa lungimiranza ha spinto l’azienda a sviluppare una gamma completa di camion, furgoni e autobus alimentati a gas naturale. Ad oggi, sono stati venduti oltre 22.000 veicoli a gas IVECO.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *