full screen background image

IX Municipalità: duro attacco dall’oposizione, “ Bufera sul Bilancio Previsionale 2017/2019”

Il consigliere Agostino Romano dichiara quanto segue:” E’ scandaloso come un consiglio Municipale possa votare favorevolmente un previsionale di Bilancio che non ha ne capo e ne coda. Si chiedono soldi all’Amministrazione Centrale senza specificarne con un minimo di relazione tecnica, dove e sopratutto come dovrebbero essere spesi glieventuali fondi messi a disposizine dal Comune di Napoli per la 9 Municipalità. In commissione è stato trattato in maniera a dir poco superficiale, basandosi tra l’altro su un DVR (Documento valutazione Rischi) datato 2014 , non aggiornato ed a firma di un dirigente, non più in forza ai nostri servizi. E’ sconcertante , l’assenza, malgrado chiesto più volte in commissione, la non presenza dei responsabili dei servizi nelle riunioni. Ci sono state prese di posizioni anche nella maggioranza su questo previsionale molto poco “TRAAPARENTE” , infatti dei  18 consiglieri che la compongono, 2 risultavano assenti, non giustificati ”
Ecco il documento dell’opposizione!

“Al Presidente della Municipalità
Avv. Giannalavigna
Al Direttore della Municipalità
Avv. Camarda
Al Responsabile S.A.T. della Municipalità
Arch. Marsella
Al Responsabile S.A.A. Municipalità
Dott.ssa D’Isanto
Al Presidente della Commissione Trasparenza
Cons. Marino
Oggetto: BILANCIO PREVISIONALE TRIENNIO 2017/2019
Premesso
che le Commissioni Consiliari istituite sono nel numero di tre
Considerato
che per mancanza di personale verbalizzante,venendo anche meno al principio che legittima l’espletamento delle funzioni di consigliere, si è concordato di procedere all’alternanza tra i vari organismi consiliari cosi da mettere a regime la nostra municipalità, e che ad oggi, malgrado le importantissime e molteplici deleghe in seno della 1° commissione , la stessa è totalmente improduttiva, infatti in merito al consiglio convocato per il giorno 20 c.m. avente per O.d.G. il BILANCIO PREVISIONALE 2017/2019, a nostro avviso i componenti della commissione prepostanon sono stati messi in condizione di espletare in pieno la funzione di consiglieri per L’INCAPACITA’ del presidente della stessa, che malgrado le pressanti richieste di convocazioni, non accoglieva tale richieste e calendarizzava per l’importante argomento in oggetto 3 sedute in orari non consoni ( ore 11- ore 12 ed ore 8,30 con consiglio convocato per le ore 10).
Si mette a conoscenza l’intero Consiglio della Municipalità che nella prima commissione convocata non era presente alcun dirigente per le delucidazioni degli argomenti da trattare (come risulta anche dai verbali ufficiali).
Nella seconda seduta, era invece presente il direttore della municipalità e solo dopo le ripetute richieste dei commissari di opposizione presenti, interveniva, a seduta abbondantemente iniziata , l’ing. Borghetti, il quale forniva informazioni molto generalizzate ed assolutamente non chiare ed esaustive.
Si precisa e si mette inoltre a conoscenza, che su esplicita richiesta dei consiglieri Romano Agostino e Stoccuto Mario , i quali esigevano quantomeno relazioni in merito agli interventi da effettuare cosi da giustificarne le richieste degli importi, veniva fornito agli atti della commissione il DVR (docuemnto valutazione rischi) che era datatao 2014 e quindi non aggiornato e per giunta a firma di un dirigente non in essere più alla nostra Municipalità.
Si mette in risalto ancora alle SS.LL. in oggetto, che si è più volte “IMPLORATO” la presenza dei dirigenti preposti , nelle persone dell’ Arch. MARSELLA e della Dott.ssa D’ISANTO , ma nessuno dei sopra citati responsabili è mai intervenuto.
CONSIDERATO
Che questa municipalità non si è adoperata presso l’amministrazione centrale , affinchè i fondi necessari , come ad esempio la manutenzione stradale straordinaria, dove dal capitolo di bilancio si evince che è stata richiesta una somma addirittura minore rispetto a quella stanziata dal Sindaco per le 10 municipalità
ATTESO
-L’INCAPACITA’, la SACCENZA e la PRESUNZIONE del presidente della 1 Commisisone consigliere Carandente a far svolgere le attività conesse alle deleghe ad essa assegnata e nello specifico il BILANCIO
-Che la manovra “LACRIME E SANGUE” del Comune di Napoli, ha messo in risalto l’INCAPACITA’ del Presidente della Municipalità Giannalavigna a recarsi presso gli assessorati competenti a chieder più fondi per i nostri quartieri, ed a non indire nell’immediato, un confronto tra tutti i gruppi politici di questa Municipalità, mediante la conferenza dei Presidenti dei Gruppi o ancora a convocare in maniera congiunta le tre commissioni cosi da porre tutti i consiglieri nelle condizioni di poter “CAPIRE” , CONTROLLARE ed eventualmente MODIFICARE il Bilancio Previsionale 2017/2019, che si ricorda rappresenta un atto importantissimo per la vita dei nostri quartieri
i sottoscritti Consiglieri dichiarano il loro voto contrario.
Agostino Romano, Paudice,Marino, Tirelli, Caianiello,Izzi, Longobardi, De Falco, Zecconi”




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *