full screen background image

L’amore per la Campania protagonista della “Notte di Venere” alla scuola d’arte “In Form of Art”

Venerdì 8 settembre, a Napoli presso la sede della scuola d’arte “In Form of Art”, si è svolto il vernissage “Notte di Venere”, una serata dedicata all’amore e alla bellezza dell’arte e della cultura della Campania, a cura della giovane associazione “Animum debes mutare”.

Arte, musica, prosa e degustazioni enogastronomiche sono state protagoniste della “Notte di Venere”, il vernissage che ha ‘battezzato’ la rinnovata galleria della scuola d’arte napoletana del Maestro Chiuchiarelli e la nascita dell’associazione “Animum debes mutare” del Presidente Alessandro Mazzarelli. Nel corso della serata si è registrata una grande affluenza di pubblico, sensibile riguardo la tutela dello straordinario patrimonio artistico, storico e culturale della Campania.

Gli interventi del Prof. Alessandro Mazzarelli, riguardo la mission dell’associazione che prevede anche la salvaguardia di siti e musei attraverso la ricerca di finanziamenti pubblici e privati da devolvere al Patrimonio artistico e culturale della Campania, si sono alternati a performance artistiche molto apprezzate: la cantautrice sarda Claudia Loddo ha presentato due sue canzoni inedite; e l’attrice e autrice Iolanda Schioppi, accompagnata dalla chitarra di Pasquale Ruocco, ha recitato in abito storico una narrazione estratta dal “Medea” di Euripide e un brano di “Troiane, figlie di un dio minore?”, sua inedita trasposizione in napoletano da Euripide.

Le degustazioni enogastronomiche tradizionali della nostra regione sono state offerte dal produttore “I Sapori dell’Arte” di Cusano Mutri; e dalla “Masseria Campito” di Gricignano di Aversa.

Alla serata hanno partecipato istituzioni scolastiche e rappresentanti dei Comuni della Campania coinvolti nelle attività dell’associazione.

Durante il vernissage è stato presentato anche il programma 2017/2018 dell’associazione “Animum debes mutare”, che prevede le seguenti attività:

Incontri

14-15 settembre

Napoli – Scuola d’Arte In Form of Art

Trucco e Cosmesi dall’antico Egitto a Roma Imperiale

21-22 settembre

Teano – Museo Archeologico di Teano

Quo vadis? Viaggio nel cinema di rievocazione storica

 

19-20 ottobre

Napoli – Orto Botanico

Le notti di Venere – Fiera del vino di Castelvenere

Esperti di enologia illustreranno i processi di produzione del vino

15-16 novembre

Avella – Palazzo Ducale di Avella

seminario

La medicina cinese ai tempi dei Romani

Lezioni pratiche tra arte e scienza

23 novembre

Napoli – Museo di Fisica

Storia della collezione di Mineralogia

 

9-31 dicembre

Napoli – Museo Archeologico Nazionale di Napoli

Mostra fotografica sui comuni Campani di Avella, Castelvenere, Teano

15 febbraio

Napoli – Museo di Fisica

Storia della collezione di Antropologia

11 aprile – 8 maggio

Teano – Museo Archeologico di Teano  

Cerreto Sannita – Museo Civico e della ceramica Cerretese  

Mostra itinerante su Alessandro Magno

12 pannelli dipinti raccontano la storia del grande condottiero.

I quadri saranno spiegati da esperti di storia greca.

Il percorso di visita prevede una breve conferenze con attestato per le scuole superiori.

La mostra tende ad evidenziare l’importanza del mito di Alessandro in opere presenti nei musei di tutto il mondo e in particolar modo presso il MANN di Napoli.

Formazione

Napoli – L’associazione “Animum debes mutare” ha firmato un protocollo d’intesa in esclusiva per tutto quello che riguarda le visite guidate e l’accoglienza all’interno del Conservatorio di San Pietro a Majella, il protocollo prevede attività triennali che seguiranno tutti i percorsi calendarizzati nella stagione concertistica. Le classi interessate a effettuare attività di accoglienza presso il Conservatorio potranno richiedere di prenotarsi in un giorno a scelta sul calendario degli eventi ed essere seguiti da un docente tutor che svolge da anni questa attività. Per le tutte attività, che si svolgeranno sempre in orario pomeridiano 18:00 – 19:30, sarà rilasciato certificato di partecipazione.

Teano – Museo Archeologico di Teano

A marzo il Laboratorio di Archeologia

Ricostruzione di un Termopolium

Coordinamento Polo Museale e MANN di Napoli

Percorsi di visita

Teano – Museo Archeologico, Teatro Romano e monumenti del Centro storico. 

Avella – Anfiteatro Romano, Castello Normanno, Parco Partenio, la Necropoli e cioccolatificio per la produzione di nocciole

Castelvenere – Cantine ipogee, monumenti del Centro storico e Parco Rascolagatti. 

Cerreto Sannita – Monumenti del centro storico, Museo civico della ceramica cerretese, Santuario della Madonna delle Grazie, il Tempio della dea Flora, la chiesetta di San Giovanni Battista, il ponte di Annibale.

Cusano Mutri – Monumenti del Centro storico.

Torrecuso – Monumenti del Centro storico, percorso enogastronomico sulla produzione del vino Aglianico.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *