full screen background image

Licola, maltratta la madre per estorcerle soldi: carabinieri arrestano figlio violento

I carabinieri della stazione di Licola hanno tratto in arresto un 51enne del luogo incensurato per estorsione e maltrattamenti ai danni della madre. I militari sono intervenuti d’urgenza a casa della vittima sorprendendo l’uomo: stava prendendo a pugni la porta di casa della madre e minacciava di incendiare l’abitazione se la donna non avesse aperto. Bloccato, ma solo dopo colluttazione, è stato tratto in arresto. I militari hanno poi accertato che poco prima e negli ultimi mesi aveva usato violenza contro la madre, sempre per farsi consegnare denaro. La donna è stata medicata all’ospedale di pozzuoli per contusioni guaribili in 3 giorni. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di napoli-poggioreale.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *