full screen background image

Monolithic Elephant: il self titled album esce il 16 ottobre

Pensate a qualcosa di introspettivo e potente allo stesso tempo. Atmosfere psichedeliche circondate da montagne di magma sonico. Questo è “MONOLITHIC ELEPHANT”, l’album di debutto dell’omonimo trio milanese, in uscita il 16 ottobre. Registrato presso Trai Studio di Inzago tra maggio e novembre 2016, il lavoro è stato completato nel febbraio 2017 con il master a cura di Giovanni Versari de La Maestà Mastering Studio di Tredozio. Il disco è composto da sei tracce che accompagnano l’ascoltatore attraverso un turbine di dinamiche vive e allucinogene, spezzate dalla ferocia delle distorsioni. È un amalgama di pezzi diretti e incisivi uniti alla visione di un mondo caotico, estemporaneo, in cui affondare.

MONOLITHIC ELEPHANT
Nell’ottobre del 2014 nascono i Monolithic Elephant, frutto dell’incontro tra Andrea Ravasi, Alessandro Riva (rispettivamente ex chitarrista e bassista del gruppo Milk Them, band alternative-rock milanese) e Santo Carone, batterista attivo sulla scena catanese. Nel contesto milanese, i tre trovano subito una particolare affinità stilistica e sonora che, dopo due anni di sperimentazioni e intenso lavoro, li conduce alla composizione dei loro brani. La varietà musicale dei singoli elementi del gruppo, che porta con sé diversi elementi delle proprie personalità ed esperienze passate, si concretizza in sonorità che spaziano dal rock psichedelico  anni ’70 al più moderno alternative rock. Tra maggio e novembre 2016 i tre registrano l’album di debutto omonimo presso Trai Studio di Inzago (MI). Nel febbraio 2017 effettuano il mastering a cura di Giovanni Versari presso La Maestà Mastering, Tredozio (FC).




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *