full screen background image

Moretto: “Sviluppo, Lavoro e Occupazione”

Il Consigliere Vincenzo Moretto (Prima Napoli) ha presentato una richiesta di Consiglio monotematico su “Sviluppo, lavoro e occupazione” che verterà sui seguenti aspetti:
Orientamento al lavoro; Formazione; Progetti di emersione dal lavoro nero; Creazione d’Impresa; Politiche di reinserimento lavorativo; Commercio e tutela del consumatore; Politiche di sviluppo per una “Città normale” (viabilità e trasporto urbano; sicurezza e legalità; ciclo integrato dei rifiuti; ambiente e decoro urbano); Dallo sviluppo tradizionale allo sviluppo sostenibile (Bagnoli-Coroglio; Porto di Napoli; Aeroporto di Napoli); La terza Napoli: la città delle eccellenze “negate” (Terme di Agnano e Termalismo; Villa Comunale; Mostra d’Oltremare; Edenlandia e Giardino Zoologico; il Turismo culturale negato; gestione eventi che caratterizzano la storia della città); impegnando il Sindaco a porre in essere, sentito anche il parere e le proposte che perverranno dalle varie Forze Politiche rappresentate in Consiglio Comunale mediante un confronto democratico e responsabile, nonché dagli Assessori competenti, ed anche attraverso un tavolo di confronto interistituzionale per l’occupazione, lo sviluppo, il disagio sociale e la sicurezza tra Comune di Napoli, Città Metropolitana di Napoli e Regione Campania, tutte quelle azioni, interventi, misure che riterrà opportuno al fine di uscire più forti dall’attuale crisi andando sempre più nella direzione di un’economia intelligente, sostenibile ed inclusiva; nella convinzione che solo una forte concertazione e l’impegno condiviso di tutti gli Attori dello sviluppo potranno apportare un impulso progettuale innovativo, efficiente ed efficace in un territorio che, diversamente, rischierebbe di subire un processo involutivo ancor più gravoso di quanto non sia avvenuto in questi ultimi anni ed evitare anche l’esponenziale processo di migrazione di giovani e neolaureati dal nostro territorio. Pertanto, nel cercare di dar luogo, nel migliore dei modi e in tempi brevi, a tutte le iniziative di cui sopra, impegnerà altresì il Sindaco a riferire al Consiglio mensilmente sullo stato di attuazione delle stesse.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *