full screen background image

Movimento Libero e Autonomo delle Agenzie Formative, solidarietà al collega aggredito a Roccaraso

Il Movimento Libero e Autonomo delle Agenzie Formative, associazione di categoria in seno a Confimprenditori, esprime totale solidarietà al collega di una delle Agenzie Formative campane consociate vittima di una brutale e ignobile aggressione in erogazione del servizio in località Roccaraso.
L’uomo, M.A. di 62 anni, ha dato mandato ai propri legali per presentare regolare denuncia per i fatti accaduti nella località abruzzese il giorno 16 marzo 2017 intorno alle ore 15:30.
“Il Movimento – afferma il presidente Luca Lanzetta – da sempre condanna qualsiasi forma di violenza, essendo sempre stato un Movimento di dialogo e non di conflitto, portando sempre le istanze dei suoi associati con decisione e forza ma mai trascendendo in atteggiamenti violenti e arcaici”.
“Ancor più grave – continua Lanzetta – che l’uomo aggredito, un nostro storico consociato ormai nemmeno più nel fiore degli anni, sia stato aggredito mentre svolgeva il suo compito e non da sconosciuti, bensì da persone che per altri motivi svolgono nei percorsi didattici di formazione professionale ruoli istituzionali e che dovrebbero essere di supporto nel percorso formativo”.
L’uomo ha riportato traumi contusivi per percosse con una prognosi di dieci giorni e suggerimento di seguenti accertamenti cardiologici.
Il Movimento garantisce all’aggredito tutto il supporto personale e dei consociati e chiede in maniera vibrante all’Assessore alla Formazione Professionale della Regione Campania on. dott.ssa Chiara Marciani – al di là delle motivazioni e ragioni che verranno stabilite nelle opportune sedi giudiziarie – un richiamo forte nei confronti di chi fisicamente ha aggredito il nostro associato. “Da un componente in veste istituzionale – conclude Lanzetta – ci aspettiamo sicuramente un altro atteggiamento”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *