full screen background image

Napoli, aggredisce l’anziana madre per avere soldi: arrestato 35enne

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Dante, hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria il 35enne pluripregiudicato del Quartiere Avvocata S. D. in quanto gravemente indiziato di una tentata rapina aggravata ai danni della madre.

Ieri pomeriggio l’anziana madre, presa dalla disperazione, si è recata presso gli uffici del Commissariato per denunciare l’ennesimo tentativo di estorsione e rapina da parte del figlio convivente. La donna ha inoltre riferito che negli ultimi tempi le richieste erano divenute sempre più insistenti e che di frequente aveva ceduto per timore di subire percosse. Molto spesso, secondo la denunciate, il figlio le ha anche sottratto oggetti di valore di cui non ne ha denunciato il furto per timore in quanto minacciata di morte.

L’ultimo episodio verificatosi la scorsa notte, ha però convinto la donna a denunciare il figlio. Dopo l’ennesima richiesta di denaro non accolta, il 35enne l’ha aggredita, provando anche a scaraventarla giù per le scale per poi inseguirla con un grosso coltello da cucina e minacciandola di morte dove non avesse aderito alla sua richiesta.

La donna è pertanto fuggita di casa e dopo aver girovagato per il Quartiere si è recata in ospedale per farsi medicare le contusioni riportate.

A questo punto i poliziotti si sono posti sulle sue tracce. Non riuscendo a rintracciarlo presso la sua abitazione, lo hanno cercato nei luoghi del Quartiere abitualmente frequentati da pregiudicati e tossicodipendenti. Nel pomeriggio lo hanno infatti rintracciato a Largo Montecalvario in sella al suo motociclo.

Alla vista dei poliziotti ha provato a fuggire ma gli agenti, anche loro in sella ad una moto, lo hanno raggiunto, bloccato e sottoposto a fermo. In serata è stato trasferito alla Casa Circondariale di Napoli – Poggioreale.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *