full screen background image

Napoli, fermato 23enne in Vico Longo dopo aver commesso una rapina

Un 23enne napoletano è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria dagli agenti della Polizia di Stato per il reato di rapina. Ieri sera i Falchi della VI sezione Criminalità diffusa della Squadra Mobile hanno bloccato il 23enne in Vico Longo, nei pressi della sua abitazione, poco dopo aver rapinato un giovane 19enne in Vico San Domenico Maggiore. I poliziotti hanno accertato che il rapinatore aveva fermato la vittima e minacciandola con un coltello si era fatto consegnare l’Iphone 6 in suo possesso. Successivamente non ha esitato a puntarglielo alla gola per farsi indicare il codice di sblocco.. Grazie a questi quattro numeri i poliziotti hanno potuto incastrare il rapinatore. Il 23enne li aveva infatti “appuntati” su un altro cellullare in suo possesso. Dettaglio non sfuggito alla vittima. Il rapinatore è stato quindi condotto al carcere di Poggioreale. La refurtiva recuperata è stata restituita alla vittima che ha anche riconosciuto il suo aggressore. I poliziotti hanno sequestrato il cellullare utilizzato per annotare il quattro numeri.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *