full screen background image

Napoli, funicolari e metro, Capodanno: “Dopo la pausa estiva occorre ripristinare i vecchi orari “

” Domenica prossima, 10 settembre, scade il termine indicato per la durata dell’orario estivo della linea 1 della metropolitana e delle funicolari – esordisce Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari e del Comitato per il Trasporto pubblico -. Quindi ci saremmo aspettati che da lunedì prossimo, per tali mezzi di trasporto pubblico su ferro, venisse ripristinato il vecchio orario che prevedeva, tra l’altro il prolungamento notturno sia del metrò collinari che delle funicolari di Chiaia e Centrale, con un orario d’esercizio fino alle 2:00 di notte nei giorni di venerdì e sabato “.

             ” Invece dalle notizie diramate in questi giorni – puntualizza Capodanno – apprendiamo che quello che viene chiamato orario di esercizio ordinario, a partire da lunedì 11 settembre, prevedrebbe il funzionamento della linea 1 della metropolitana con l’ultima corsa alle 23:02 da piazza Garibaldi, nel mentre per le funicolari, compresa la funicolare Centrale, l’ultima corsa rimarrebbe per tutte alle 22:00, escludendo, allo stato, la possibilità di un prolungamento notturno del funzionamento, come avveniva, segnatamente per la funicolare Centrale, prima della chiusura dell’impianto per i lavori di revisione ventennale “.

             ” Ci auguriamo – continua Capodanno – che la notizia non venga confermata e che, prima di lunedì, l’azienda comunichi invece che è stato ripristinato, per tutti i mezzi di trasporto su ferro interessati, l’orario vigente prima della pausa estiva e, per la funicolare Centrale, prima della chiusura per i lavori di revisione ventennale, con il conseguente prolungamento notturno dell’orario di servizio, laddove già preesistente “.

             ” In caso contrario – annuncia Capodanno – valuteremo tutte le necessarie iniziative da intraprendere per il ripristino ottimale di un servizio pubblico essenziale per gli spostamenti in città sia durante il giorno sia nelle prime ore notturne “.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *