full screen background image

Napoli, lavoratori dei cimiteri in sciopero: questo weekend cimiteri chiusi

“Ci dispiace per i disagi che subiranno i cittadini e l’indotto, tra cui i fiorai – fanno sapere dal sindacato Cisl – Ma lo stato di abbandono dei cimiteri è davvero insopportabile”. Questa l’agitazione avviata dei 200 lavoratori cimiteriali che vogliono evidenziare con questa manifestazione di protesta la situazione che si è venuta a creare per la mancanza di personale. Quindi per il prossimo weekend  i lavoratori dei cimiteri incrociano le braccia e  non sarà possibile fare visita ai defunti, sepolti negli 11 cimiteri di Napoli. L’assemblea sindacale è stata indetta dalla funzione pubblica Cisl che comprende anche lo stop dell’obitorio del II Policlinico e i servizi di polizia mortuaria. “La situazione è diventata insostenibile – sottolinea Agostino Anselmi, responsabile Cisl Fp a Napoli – perché siamo stati completamente abbandonati dal direttore dei cimiteri, sia dal punto di vista finanziario sia organizzativo”. Anselmo denuncia un “tentativo di privatizzare le aree cimiteriali”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *