full screen background image

Napoli, Visita guidata a Sant’Eligio, Santa Croce e il Mercato

In occasione dell’apertura straordinaria della chiesa di Santa Croce al Mercato per l’esposizione delle opere partecipanti al XII Concorso di Pittura Estemporanea a Sant’Eligio e Piazza Mercato, l’Associazione Culturale DIVAGO in collaborazione con il Consorzio Antiche Botteghe Tessiliha organizzato,domenica 21 maggio, una visita guidata dedicata ad alcuni luoghi simbolo della storia del Mercato e dei numerosi eventi che hanno avuto teatro in una delle piazze più importanti della nostra città.

Una guida abilitata dalla Regione Campania accompagnerà i visitatori alla scoperta di “Campo Moricino”, per raccontarne la storia e per visitarne alcuni tra i monumenti più rappresentativi.

Il tour inizierà con la visita alla chiesa di Sant’Eligio, primo edificio gotico della città e dedicato al Santo patrono degli orefici, la cui corporazione s’insediò nell’adiacente borgo. Sarà, quindi, occasione di parlare della storia plurisecolare della piazza del Mercato, che sorgeva nei pressi delle mura della città, adiacente ad uno degli innumerevoli castelli che la connotavano, quello del Carmine. Già sotto gli Angioini, la piazza divenne fulcro della vita commerciale napoletana, nonché luogo in cui si svolgevano le pene capitali.

La visita terminerà presso la chiesa di Santa Croce al Mercato, luogo in cui saranno anche esposte le opere partecipanti al XII Concorso di Pittura Estemporanea a Sant’Eligio e Piazza Mercato, promosso dal Consorzio Antiche Botteghe Tessili. Questa chiesa è sorta nel punto in cui l’ultimo discendente degli Svevi, Corradino di Svevia, fu decapitato e sepolto. Il Galante ricorda che in seguito al trasferimento dei resti nella chiesa del Carmine, fu eretta in quel punto una colonna, sormontata da una croce sulla quale gli Angioini fecero incidere il motto beffardo: “Il leone con unghie d’astore rapendo il pollo aquilino lo spiumò e lo restituì senza testa”.
L’evento sarà, quindi, l’occasione per poter visitare uno dei monumenti settecenteschi più significativi della storia di Napoli, solitamente chiuso al pubblico ed aperto in via eccezionale.

Il tour inizierà alle ore 11:00 di domenica 21 maggio, l’appuntamento è all’ingresso della chiesa di Sant’Eligio Maggiore, sotto l’omonimo arco (Via Sant’Eligio, 80133 Napoli).

Il prezzo della visita è di 6 euro a persona. La prenotazione obbligatoria e deve essere effettuata entro le ore 20:00 del giorno precedente. Raggiunto il numero minimo, entro un determinato range, sarà possibile prenotare la visita anche oltre l’orario stabilito.

 

Per info e prenotazioni:

associazionedivago@gmail.com

Telefono o WhatsApp:
3312217851

Facebook: www.facebook.com/associazionedivago

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *