full screen background image

Psicantria, successo online per video di “Negli occhi di un Bambino”

Il secondo videoclip del duo psicantrico – girato da Manuel Bruscagin – racconta lo sguardo puro e innocente dei bambini sul mondo, risvegliando quello stupore che gli adulti troppo spesso perdono nel corso della crescita. “Negli occhi di un bambino” è il nuovo video estratto da “Neuropsicantria Infantile”, il disco degli psicosongwriters   Gaspare “Gappa” Palmieri e Cristian Grassilli. Il video è stato girato alla Scuola Materna Madonna Pellegrina di Modena da Manuel Bruscaginalternando riprese di scena e tecniche di animazione.

E’ una folk ballad – raccontano gli Psicantria – che si propone di dare valore allo sguardo puro e innocente dei bambini, risvegliando quello stupore che gli adulti troppo spesso perdono nel corso della crescita. Il video segue questa suggestione e racconta i più piccoli nel loro mondo fantastico, dove basta un drago di cartone per sentirsi piccoli cavalieri e riscoprire la magia dell’immaginazione. Questo mentre i musicisti si trasformano a loro volta in Lego”.

Ad oggi il 15/20% della popolazione tra 0 e18 anni manifesta un qualche tipo di difficoltà di carattere psicopatologico e di questi solo il 10/15% viene preso in cura da servizi pubblici e privati. Il restante rimane impigliato in modo vario nella sua condizione psicopatologica”.
Partono da questi dati Gaspare “Gappa” Palmieri e Cristian Grassilli per raccontare il loro progetto Psicantria. Un modo differente, leggero, poetico ma clinicamente preciso per parlare attraverso le canzoni di disagio psichico e in particolare di problemi psicologici legati ai bambini. Come fanno nel disco “Neuropsicantria Infantile”, il terzo dopo due lavori dedicati al mondo degli adulti, uscito lo scorso 20 novembre per Edizioni La Meridianainsieme ad un libro che traduce in racconti di esperienze cliniche le problematiche affrontate nei diciassette brani della tracklist.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *