full screen background image

Santa Maria Capua Vetere, nascondeva sigarette di contrabbando nel retrobottega: arrestato

Nell’ambito delle attività di controllo economico del territorio finalizzate alla repressione dei traffici illeciti, i Finanzieri della Compagnia di Marcianise hanno tratto in arresto T.M., cittadino ucraino 27enne residente a Santa Maria Capua Vetere (CE), poiché colto in possesso di 12 kg di sigarette di contrabbando.
Lo smercio del t.l.e. avveniva all’interno del negozio di generi alimentari intestato al soggetto in questione che, durante le scorse settimane era stato oggetto di monitoraggio da parte delle Fiamme Gialle. Le operazioni di osservazione avevano permesso di riscontrare la presenza di un anomalo flussi di clienti che, dopo essere entrati nell’esercizio commerciale in trattazione ne uscivano a mani vuote, senza aver in apparenza effettuato compere.
Alla luce di quanto sopra, scattata l’ispezione dei locali, nel retrobottega del punto vendita i militari hanno individuato la presenza di diversi scatoloni di cartone con all’interno oltre 600 pacchetti di sigarette di contrabbando di varie marche destinate alla vendita.
Sono quindi scattate le manette per T.M. che è stato condotto agli arresti domiciliari e dovrà ora rispondere difronte all’Autorità Giudiziaria di Santa Maria Capua Vetere del reato di contrabbando di tabacchi.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *