full screen background image

Santa Maria La Fossa, sequestrata piantagione di marijuana tra la fitta vegetazione

Nell’ambito della costante attività istituzionale di controllo economico del territorio svolta dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta per la prevenzione e il contrasto delle attività criminali, i Finanzieri della Compagnia di Capua e del Reparto Operativo Aeronavale di Napoli hanno sequestrato, nel Comune di Santa Maria La Fossa (CE), una vasta piantagione di marijuana. In particolare, a seguito di una sinergica attività info-investigativa intercorsa tra la componente territoriale della Compagnia di Capua e quella aeronavale della Sezione Aerea di Napoli, è stata individuata una piantagione di marijuana, insistente su un fondo agricolo di circa 70.000 mq., abilmente occultata fra alberi e fitti arbusti. Tale coltivazione era servita da un impianto di irrigazione che consentiva di selezionare il filare di piante da annaffiare. Al termine dell’intervento sono state sequestrate 200 piante di marijuana alte mediamente oltre 3 metri – in avanzato stato di maturazione e, pertanto, pronte per la raccolta – nonchè l’attrezzatura utilizzata per l’illecita attività. E’ stato, inoltre, deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, per produzione e detenzione illecite di sostanza stupefacente, il proprietario del terreno sul quale erano presenti le piante di marijuana. Lo stupefacente complessivamente sequestrato, una volta immesso sul mercato attraverso la minuta vendita, avrebbe fruttato un guadagno alla malavita locale di circa 700 mila euro. Il servizio odierno testimonia il costante presidio di sicurezza garantito dalla Guardia di Finanza di Caserta sul territorio a contrasto dei traffici illeciti e a salvaguardia della legalità.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *