full screen background image

Sant’Anastasia, alza le mani su mamma e sorella: 30enne in carcere

I carabinieri di sant’anastasia sono intervenuti a casa di un 30enne del luogo già noto alle forze dell’ordine sottoposto al divieto di dimora a napoli, Voleva soldi per l’acquisto di droga e aveva picchiato la madre e la sorella che non volevano sborsarli arrivando a minacciarle con un paio di forbici. I carabinieri lo hanno tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia e minaccia aggravata, traducendolo a poggioreale. Le donne hanno riportato lesioni guaribili in 2 giorni.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *