full screen background image

Sant’Antonio Abate, ruba il telefono della fidanzata per procurarsi droga: arrestato

I militari dell’arma dei carabinieri della stazione di Sant’Antonio Abate hanno arrestato un 26enne del posto già noto alle forze dell’ordine resosi responsabile di estorsione e resistenza a un pubblico ufficiale. Pur di raccimolare soldi per comprarsi la droga ha picchiato a calci e pugni la fidanzata e le ha sottratto il telefono cellulare chiedendole poi qualche decina di euro per vederlo restituito. Stavolta la vittima, all’ennesimo episodio del genere, ha preso coraggio chiedendo aiuto al 112. I militari sono arrivati sul posto e hanno bloccato il ragazzo sul tetto della propria abitazione, dove aveva tentato di scappare. per coprirsi la fuga ha persino scagliato pietre contro i militari. è stato ugualmente bloccato e arrestato. ora è in attesa del rito direttissimo. la vittima è stata visitata da personale sanitario e le sono state medicate le contusioni, guaribili in pochi giorni.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *