full screen background image

Secondo una ricerca, gli uomini di oggi sarebbero meno galanti rispetto al passato

 Esistono ancora gli uomini di una volta, i classici “cavalieri” che aprono le porte alla propria dama, si offrono di saldare il conto al ristorante e non allungano le mani prima del dovuto? Per il 76% delle donne single interpellate da Meetic*, il leader del dating in Europa, gli uomini di oggi sarebbero meno galanti rispetto al passato. Ma non solo: il 54% ha anche ammesso di aver subito molestie almeno una volta nella vita. Tra queste, il 72% è stata oggetto di attenzioni sgradite per strada, il 44% sui mezzi pubblici, il 37% su Internet, il 19%nelle app di incontri e il 17% al lavoro. Occorre quindi ricordare agli uomini alcune regole base; se poi a fornirle sono direttamente le donne single, il gioco è fatto. 

Dalle proposte indecenti e inappropriate (50%) alle domande troppo invadenti e indiscrete (40%), fino alle bugie (34%): sono questi alcuni dei comportamenti più fastidiosi che le donne single italiane che hanno partecipato all’indagine sono costrette a subire quotidianamente. Per non parlare delle frasi fatte per rimorchiare (30%), i fischi per strada (28%), la famosa mano morta (23%) e gli sguardi indiscreti (22%). Ormai, la gran parte delle donne ci ha quasi fatto il callo. Così come con gli imperdonabili errori ortografici (15%), le centinaia di messaggi (8%), compresi i soliti copia e incolla inviati un po’ a tutte (4%) per tentare di pescare nel mucchio.

Per questo motivo Meetic, da sempre con un occhio particolarmente attento nei confronti del sesso femminile, ha chiesto alle donne quali atteggiamenti vorrebbero vedere maggiormente quando sono alla ricerca del partner ideale. Senza dubbio al numero uno c’è essere trattate con rispetto (78%), sia online che offline; a seguire, desiderano avere maggiore tempo per conoscere meglio l’altro(54%) e non disdegnano un minimo di delicatezza nel non insistere di fronte a un ipotetico rifiuto (35%). Chiedono inoltre maggiore dialogo (31%) e galanteria(25%), ormai merce sempre più rara; per non parlare dell’interesse verso l’altro(21%), una buona dose di umorismo (21%) e la personalizzazione dei messaggi(5%).

Insomma, tra le caratteristiche che le donne desiderano trovare nell’uomo perfetto spiccano gentilezza e rispetto (71%), pazienza attenzione (60%),interesse verso la vita dell’altro/a (47%) e una visione moderna della relazione uomo-donna (36%). Senza dimenticare qualche coccola, come piccoli regali,inviti a cena e mazzi di fiori (12%).

Queste le regole d’oro del galateo del perfetto gentiluomo online, un piccolo sunto di netiquette nel mondo del dating.  E per far riscoprire al cosiddetto sesso forte le regole elementari della cortesia e del rispetto, ristabilire le regole della seduzione e migliorare le relazioni tra uomo e donna, il servizio di dating per eccellenza ha creato il Meetic Badge, uno “strumento” rivoluzionario che consente alle donne di individuare immediatamente i gentlemen della community single più numerosa in assoluto. Dopo aver completato correttamente il profilo, visionato quattro differenti video-tutorial e aver firmato la cosiddetta “Carta del Gentleman”, sul profilo dei cavalieri 2.0 apparirà una rosa rossa a indicare la volontà dell’uomo nel comportarsi come un vero gentleman nei confronti delle donne. Spetterà poi alle donne confermare tale galanteria e, in caso positivo, nel profilo maschile apparirà il Meetic Badge Certificato.

Ed è per questo che Meetic scende in campo, con l’idea e la voglia di provare a ristabilire qualche piccola regola d’oro nell’approccio uomo-donna ormai dimenticata dalla società di oggi, sempre più attiva, di corsa, e meno attenta alle regole della cortesia. purtroppo, le nuove tecnologie e l’avanzata di Internet hanno man mano peggiorato. A confermarlo è il parere dell’88% delle donne intervistate che, di contro, hanno stilato la classifica dei “comportamenti ideali”.

Grazie al Meetic Badge, l’azienda leader nel dating in tutta Europa vuole dunque spezzare una lancia a favore degli uomini, dimostrando che il gentiluomo esiste ancora e si impegna al fianco delle donne nel dimostrare il meglio di se. A partiredal 18 settembre sarà attiva una campagna che sarà trasmessa in Tv e online.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *