full screen background image

Somma Vesuviano Verso il Voto: Intervista al Candidato Sindaco Salvatore di Sarno

L’11 Giugno i cittadini di molti comuni italiani sono chiamati alle urne per scegliere il sindaco. Anche il comune di Somma Vesuviana, che sorge nel cuore del Parco Nazionale del Vesuvio, vede la sua comunità verso il voto.
Somma Vesuviana – A pochi giorni ormai dalle amministrative, Salvatore Di Sarno, candidato a sindaco, ci spiega il perché di questa scelta. La sua lista si chiama Svolta Popolare, a capo di un’ampia coalizione composta da sei liste. Nel comune di Somma Vesuviana dove risiede da sempre, è conosciuto da tutti per i diversi incarichi che ha ricoperto e ancor prima per il suo ruolo di servitore dello Stato come Maresciallo Capo della Guardia di Finanza.
Lei ha già svolto diversi incarichi nel comune di Somma Vesuviana arrivando anche a ricoprire la carica di Vicesindaco, com’è nata l’idea di presentare una lista per partecipare alle elezioni comunali come candidato sindaco?
“Può sembrare banale dirlo, ma la mia passione è vivere. Sono sempre presente sul territorio, e mi pongo non come servo ma come «servitore» della gente. Nel mio passato politico ci sono diverse esperienze nelle istituzioni che ho sempre svolto con grande dedizione nel rispetto della mia Nazione e del mio Territorio. E’ proprio dalle esigenze del mio territorio che mi è nata la passione per la politica, combatto e cerco sempre di difendere le mie idee anche perché, così, potranno goderne anche quelli che verranno dopo di noi.”
Cosa c’è alla basa di “Svolta Popolare”?
Innanzitutto la volontà di perseguire la NORMALITA’, che da troppo tempo latita a Somma Vesuviana. Dobbiamo lavorare per la scuola, le fasce deboli, i disabili. Dobbiamo mettere mano alla questione dei condoni, coinvolgere i cittadini e aprire a tutti le porte del Comune. Lavoreremo con umiltà ma col massimo impegno. Sarò il SINDACO DEGLI ULTIMI”.
Sappiamo che è appoggiato da liste di diverso colore politico, è stato difficile la collaborazione con questi?
“Credo che la pluralità di idee ed intenti dia spazio alla democrazia. E’ importante avere nella propria squadra degli uomini di buona volontà che pur avendo sposato ideologie diverse dalle mie siano pronti a migliorare il territorio e a valorizzarne le capacità.”
Nei giorni scorsi abbiamo visto appoggiare la sua candidatura a sindaco diverse personalità del mondo politico dall’On. Carmine De Pascale, Capogruppo in Consiglio Regionale della Campania di “De Luca Presidente”, all’On. Riccardo Nencini, segretario nazionale del PSI nonché vice ministro alle Infrastrutture ed ai Trasporti. E’ fiero di questo?
“In primo luogo mi sento di ringraziare tutti quelli che mi hanno sostenuto in questo periodo, denso di impegni. Sentire il sostegno da parte della gente e delle istituzione è fondamentale, per chi come me ha deciso di mettersi a servizio dei cittadini”.
Quali tematiche sono al centro del suo programma politico?
Anzitutto un Programma serio, onesto, condiviso ma soprattutto REALIZZABILE! Porremo la nostra attenzione sulla pulizia delle strade e degli scarichi piovani di tutte le zone della nostra città. Particolare attenzione sarà dedicata alle aree della periferia che generalmente, qualificate come “terra di nessuno”. Privilegeremo e favoriremo la ristrutturazione di complessi fatiscenti. Punteremo alla valorizzazione del patrimonio artistico, storico e ambientale della nostra Città, anche mediante sinergie con l’Ente Parco Vesuvio che può rappresentare un volano per l’economia di Somma. Per i bambini particolare attenzione verrà posta sulla sicurezza degli edifici scolastici, al fine di lasciare i bambini sicuri nelle rispettive classi. Ulteriore attenzione verrà rivolta al servizio mensa e al trasporto scolastico. Inoltre la partecipazione dei giovani sarà stimolata dalla nomina di un consiglio comunale dei giovani, nel quale saranno presenti su base elettiva giovani tra i 15 e i 25 anni, per promuovere la partecipazione dei giovani alla vita sociale, politica e culturale del paese, per favorire la libera espressione del loro punto di vista su tutte le questioni che riguardano il territorio comunale, con particolare attenzione a quelle di interesse giovanile. Le delibere di tale organismo saranno discusse nel consiglio comunale. Queste e molte altre le proposte nel mio programma elettorale che può essere consultato da tutti andando sul mio sito personale Salvatoredisarno.it.”
Le elezioni a Somma Vesuviana sono state travolte da diversi fatti che più volte hanno fatto presagire che i cittadini non sarebbero potuti andare al voto, cosa può dirci a riguardo?
“Circa tutto quello che è accaduto nei giorni scorsi anche col Pd bisogna andare avanti con le indagini per accertare la verità. Un Grazie doveroso devo rivolgerlo al Prefetto che ci ha dato la possibilità comunque di andare al voto dimostrando che la Democrazia esiste a Somma Vesuviana”.
In ultima battuta vorremmo chiederle se vuole fare un appello ai suoi concittadini che l’11 Giugno sono chiamati alle urne.
“Vorrei invitare tutti i miei concittadini ad andare a votare secondo coscienza un voto di cambiamenti e di svolta, un voto libero e fiero. Questo sono io Salvatore Di Sarno, da cittadino di Somma Vesuviana saprò interpretare i bisogni dei miei concittadini.”

Insomma il candidato Sindaco Salvatore Di Sarno, appare essere un catalizzatore di energie positive.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *