full screen background image

Tornano gli aperitivi di Gourmeet Incontri di gusto per celebrare l’alta gastronomia tra eccellenze italiane e fritti d’autore

Gourmeet, il tempio del gusto di via Alabardieri a Napoli,si conferma ambasciatore della buona cucina inaugurando un nuovo calendario di aperitivi: due appuntamenti a settimana, il giovedì e il venerdì, durante i quali i partecipanti avranno occasione di assaggiare le migliori eccellenze italiane e d’oltralpe accompagnate da pregiati vini e bollicine. L’enoteca e l’open air di Gourmeet si trasformano in luoghi d’incontro e di conoscenza dove poter scoprire piatti tipici di culture lontane e pietanze della tradizione gastronomica campana. In cucina la chef residentAntonella Rossiche ad ogni appuntamento delizierà i clienti con finger food e fritti d’autore ottenuti mediante il sapiente equilibrio di sapori e consistenze, attraverso un’accurata selezione di materie prime e nel pieno rispetto della stagionalità.

Si comincia Giovedì 7 settembre, dalle ore 19 alle 21,con un appuntamento dedicato ai cocktails. I bartender di Gourmeet prepareranno freschi drink utilizzando due prodotti d’eccezione: le granite siciliane della Pasticceria Campidoglio realizzate con prodotti biologici di prima scelta come gli amaretti e le mandorle di Sicilia, lavorati in maniera artigianale senza nessuna aggiunta di coloranti e conservanti a cui fanno seguito i gelati di Emilio Panzardi premiato con i “Tre coni” dal Gambero Rosso e specializzato nella realizzazione di squisite creme ottenute mediante la lavorazione di materie prime provenienti dai presidi Slow Food del Sud Italia come la nocciola di Giffoni, i fichi del Cilento e il peperone di Senise.

Ingresso 10 euro

Gourmeet è il tempio del gusto nel centro elegante di Napoli. Ottocentocinquanta metri quadrati su tre livelli dedicati al meglio dell’enogastronomia di qualità nella zona pedonale di via Alabardieri, a pochi metri dal salotto di Piazza dei Martiri, cuore del quartiere Chiaia. Bar, supermercato con selezione di prodotti di qualità, sushi corner, panetteria, pescheria, macelleria, banco salumi e formaggi, angolo streetfood, gelati artigianali e poi ancora enoteca, osteria e cooking lab sono sintetizzati perfettamente nel neologismo che unisce la parola buongustai con luogo di incontro. Uno spazio che coniuga mercato e consumo per un approccio social, curioso e disinvolto all’universo del food&drink.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *