full screen background image

Torre Annunziata, scappa al’alt dei carabinieri ed investe 2 passanti: bloccato e arrestato

Questa notte, nel comune napoletano di Torre Annunziata, i carabinieri del locale nucleo operativo e radiomobile hanno tratto in arresto un uomo di 40 anni, residente a Boscoreale e già noto alle forze dell’ordine, visto che attualmente era sottoposto alla libertà vigilata con l’obbligo di non allontanarsi dall’abitazione tra le 21.00 e le 07.00, resosi responsabile di omissione di soccorso e lesioni personali nonché di resistenza a pubblico ufficiale. In via Vittorio Veneto, alla guida della sua lancia, per sottrarsi a un controllo dei militari si è dato alla fuga per le vie cittadine con manovre elusive dei carabinieri che subito si sono messi al suo inseguimento, pericolose per gli altri utenti della strada. Ad un certo punto, in via Mazzini, l’uomo è andato a sbattere contro una Opel Gudata da un 64enne che aveva a bordo anche una 60enne, ed è li che ha abbandonato la vettura proseguendo la fuga a piedi. Inseguito e raggiunto, è stato poi definitivamente bloccato. I 2 malcapitati della Opel sono stati portati all’ospedale di Boscotrecase. entrambi hanno riportato contusioni guaribili in 3 giorni. Il motivo di non fermarsi all’alt imposto dai militari dell’arma dei carabinieri, era che il 40enne era in giro in un orario non consentito, alla guida con patente diversa da quella prevista per la vettura che conduceva, senza copertura assicurativa. La sua auto è stata sottoposta a sequestro amministrativo, e dopo le formalità di rito l’arrestato attende il rito direttissimo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *