full screen background image

17enne ucciso, parla il colonnello Minicucci: “dolore da parte dell’arma”

Dolore tra i militari del comando provinciale dell’arma dei carabinieri per la tragica morte del 17enne Davide Bifolco, nel Rione Traiano a Napoli, durante un inseguimento da parte di un militare dell’arma dei carabinieri. Questo è il provato sentimento che emerge dalle parole del colonnello Marco Minicucci, comandante provinciale dell’arma dei carabinieri di Napoli, che nel corso di un colloquio con la stampa ha espresso la volontà, se la famiglia Bifolco acconsentirà di tale gesto, di voler personalmente partecipare la vicinanza dell’Istituzione dell’arma dei carabinieri. Il colonnello, inoltre, a una domanda sullo stato d’animo del militare coinvolto nella vicenda, ha precisato che lo stesso militare è profondamente turbato ”dall’accidentalità dell’evento” che vive con profonda tristezza.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *