full screen background image

17enne ucciso, Rivellini: “Ora basta, la giustizia deve fare il proprio corso”

Enzo Rivellini ha rilasciato la seguente dichiarazione: «Ora basta ! La giustizia deve fare il proprio corso e chi ha sbagliato deve pagare. Se il carabiniere risulterà colpevole è giusto che subisca le pene previste, ma smettiamola ! Smettiamola con manifestazioni al di fuori delle regole civili e che danneggiano l’immagine e la vita della nostra Città. Smettiamola di superare il limite del buon senso.
Per questo, domani, da semplice cittadino meridionale, che non dimentica le ingiustizie che dal 1861 il Sud subisce e che tali ingiustizie hanno creato quelle gravi situazioni di disagio che sono anche alla base di quello che è accaduto al Rione Traiano, mi recherò alla “Caserma Pastrengo” per stringere la mano ai carabinieri.
Nell’occasione sarò io, da cittadino, a TOGLIERMI IL CAPPELLO in rispetto dell’Arma dei Carabinieri e di tutte le forze dell’ordine che per senso del dovere anche se percepiscono stipendi da fame difendono la nostra democrazia. Nessuno fino ad oggi ha sottolineato che alle 2 di notte al Rione Traiano la pattuglia dei carabinieri era lì a fare il proprio dovere, cercando di contrastare la delinquenza organizzata e non. Certo, ripeto, se ci sono stati errori il carabiniere che ha sparato deve pagare, ma questo non è una ragione per infangare l’intera Arma».




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *