full screen background image

Accusati di porto e detenzione di armi: mandati di arresto per tre uomini di Mariglianella

Intervento alle prime luci dell’alba da parte dei militari dell’arma dei carabinieri delle stazioni di Brusciano e Marigliano, per indagini coordinale dalla Procura della Repubblica di Nola, l’Ordinanza di Custodia Cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Nola nei confronti di tre pregiudicati originari del comune napoletano di Mariglianella due in carcere e  uno sottoposto agli arresti domiciliari), ritenuti responsabili, in concorso, dei reati di porto e detenzione di armi comuni da sparo e clandestine. L’indagine nasceva dai fatti occorsi in data 13/02/17, allorquando due degli odierni arrestati, al termine di una lite per futili motivi, avevano esploso diversi colpi d’arma da fuoco nei pressi dell’abitazione dci terzo destinatario della misura cautelare. I successivi accertamenti disposti dalla Procura di ola ed eseguiti dai militari dell’ara dei carabinieri  consentivano di: appurare la disponibilità di armi a carico di tutti i prevenuti; trarre in arresto in flagranza di reato un ulteriore indagato, il quale, in data 26/03/17, nel corso di una mirata perquisizione domiciliare, era stato trovate in possesso di una pistola con matricola abrasa e 52,00 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish; identificare e deferire in stato di libertà altri due correi. Durante le fasi dell’esecuzione della misura, inoltre, c stato tratto in arresto in flagranza di reato un ulteriore soggetto, il quale e stato trovato in possesso di 100 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, materiale utile al confezionamento, munizioni di vario calibro, nonché di una spada katana.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *