full screen background image

Beneduce (FI): “Tagli alla Sanità, la Regione impugni la manovra del Governo”

“Il Governo viola il Patto per la salute e toglie alle Regioni due miliardi di euro da destinarsi alla Sanità. Il sacrificio che la Campania ha fatto nella scorsa legislatura per rimettere i conti in ordine e garantire prestazioni agli utenti, oggi viene miseramente vanificato, con un taglio che non tiene conto né della necessità di innovare le strumentazioni obsolete e le modalità innovative di cura, né delle esigenze dei cittadini”.
Così Flora Beneduce, consigliere regionale della Campania e componente della commissione che si occupa di Sanità e sicurezza sociale.
“I cittadini vengono prima del colore politico e del partito – continua Flora Beneduce, medico e componente dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale della Campania -. La Campania non indugi e impugni subito davanti alla Corte Costituzionale la manovra governativa. Questa violerebbe l’autonomia finanziaria della Regione in materia sanitaria. Infatti, impedirebbe all’ente l’esercizio delle proprie competenze in ambito sanitario, senza tener conto dei livelli essenziali di assistenza necessari a garantire un’offerta sanitaria quanto meno dignitosa. Inoltre, taglierebbe i fondi in modo lineare e indiscriminato, senza tener conto dei costi, dei bisogni, delle peculiarità del sistema sanitario in Campania. Dobbiamo restare a guardare come si smantella il diritto alla salute, costituzionalmente sancito?”




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *