full screen background image

Freebacoli: “Vogliamo il cambiamento: la nostra sfida è allearci con i cittadini”

In data 15 Ottobre 2014 una delegazione di Freebacoli, guidata dal consigliere comunale e candidato sindaco Josi Gerardo Della Ragione, è stata invitata a partecipare ad un incontro voluto da PD, Sel ed una lista civica. Il motivo: formare una coalizione allargata da presentare alle prossime elezioni, insieme a Freebacoli, incentrata sulla possibilità di chiedere la candidatura a sindaco di Giuseppe Luongo, vulcanologo e docente universitario. Una proposta che, senza entrare nel merito della figura del prof. Luongo (sponsorizzato dal giornalista Franco Mancusi, moderatore dell’incontro e portavoce delle istanze dei partiti di coalizione), abbiamo ritenuto inaccettabile per il metodo adottato. Perchè siamo certi che in un territorio in cui manca, da troppi anni, una politica sana e partecipata, ricostruire le coscienze civiche significa innanzitutto farlo con trasparenza, costanza e lungimiranza. Senza manovre dell’ultim’ora, senza il metodo della “conta”. Freebacoli ha detto “no”, per dire “sì” al cambiamento reale. Perché nutriamo profondo rispetto nei confronti dell’intera città di Bacoli: per quei cittadini che ci sostengono apertamente e per tutti coloro che, in un modo o nell’altro, sono favorevoli al rinnovamento. Perchè siamo certi che un altro modo di fare politica è possibile. Che parta dal metodo, dai programmi, dalle azioni. Da anni stiamo presentando il nostro programma politico, e da maggio le nostre liste ed i vari candidati: il tutto con la massima trasparenza, a dimostrazione del grande impegno che questo gruppo ha intrapreso e che, giorno dopo giorno, viene sostenuto da centinaia e centinaia di adesioni. Freebacoli ha detto “no” perché, da anni, ci poniamo in netta contrapposizione con un modus operandi anacronistico. A quella che, assalita dall’ansia delle elezioni, pesa i voti, senza analizzare lucidamente le idee. Perchè riteniamo che, in una reale democrazia, la piramide si costruisca dal basso: prima vengono le idee, i programmi, la strategia d’azione per cambiare lo stato attuale delle cose. Poi si individuano le personalità in grado di condividerle e di attuarle. Ci siamo posti un metodo, un programma politico ed intendiamo rispettarlo fino in fondo. Perché la nostra battaglia non è in contrapposizione a qualcuno. Ognuno, tra i partiti che storicamente hanno animato i governi di Bacoli, ha le sue colpe che appartengono ad un passato che vogliamo lasciarci alle spalle. La nostra sfida è al paese. Ai riformisti ed ai moderati. Agli onesti, alle persone bene. E’ a voi che stiamo quotidianamente dimostrando che fare politica dal basso non solo è possibile. Ma è la nostra priorità. Avanzare alleanze, a soli 4 mesi dalla tornata elettorale, stride con il nostro metodo sul quale vogliamo insistere. E’ tardi, stiamo già sul nastro di partenza. Ognuno con in mano il bagaglio della propria credibilità, dei propri sforzi. Noi, con la nostra coalizione di liste civiche, composte da giovani (d’età e d’animo), a sostegno della candidatura a sindaco di Josi Gerardo Della Ragione, che mirano soltanto al bene comune senza alcun tipo di interesse personale. E’ per questo che non facciamo passi indietro dicendo “no” a coalizioni e/o alleanze create, alla vecchia maniera, su addizioni numeriche. Ma, anzi, siamo certi di fare un ulteriore passo in avanti. Per ribadire il nostro il “sì” all’opportunità di rinnovamento che dal 2008 stiamo costruendo insieme ai cittadini. La Bacoli onesta e per bene, la Bacoli che vuole dire basta con il passato e ricominciare a partire dalle sue risorse. Prime fra tutte: la coscienza e l’intelligenza dei suoi cittadini che non meritano più d’essere scavalcate e calpestate. Freebacoli ed i cittadini: la nostra coalizione, verso la svolta elettorale e politica tesa al raggiungimento di obiettivi comuni, è con la gente.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *