full screen background image

Il Ministro Bonafede incontra il presidente del COA Napoli Nord Mallardo, a breve personale al tribunale di Napoli Nord

Un colloquio durato oltre due ore quello che è intercorso tra il Guardasigilli Alfonso Bonafede e il riconfermato presidente del COA di Napoli nord Gianfranco Mallardo. Il dialogo tra i due è iniziato quando, su iniziativa di Mallardo, è stata inviata una lettera aperta in cui gli avvocati chiedevano un intervento per un “Tribunale al collasso”. Lettera a cui è seguita una risposta del Ministro che aveva promesso una visita in tempi rapidi.

Oggi, invece, il confronto a Roma a cui hanno preso parte, oltre a Mallardo e Bonafede, il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord Francesco Greco e il Presidente del Tribunale di Napoli Nord Elisabetta Garzo.

“Ringraziamo – spiega Mallardo – il ministro Alfonso Bonafede per la cortesia e l’attenzione con cui ha accolto le nostre istanze. Personalmente mi sono fatto ambasciatore di un grido d’allarme che viene dalla nostra terra: il Tribunale di Napoli Nord, gli uffici dei Giudici di Pace e tutta la macchina della giustizia sono ancora vicinissimi al collasso. I numeri dell’organico sono insufficienti a garantire il funzionamento dell’intero settore e, con i Comuni in crisi, la situazione non può che peggiorare drammaticamente”.

Al centro della discussione anche la carenza di spazi. “Si è parlato a lungo – afferma Mallardo – della creazione di nuove aule nel Tribunale di Napoli Nord, opere già finanziate ed appaltate. Il Ministro si è impegnato a sollecitare lo sblocco dei lavori”.

“Speriamo – continua Mallardo – che grazie anche all’attenzione del Ministro si possa trovare un modo per uscire da questo empasse. Sicuramente l’incontro ci ha permesso di mettere di nuovo sotto i riflettori i problemi della giustizia a Napoli Nord, in particolar modo quelli degli organici sottodimensionati, benché la pianta sia solo apparentemente completa. Anche in questo caso, il Ministro si è preso in carico la questione, confermando che farà il possibile affinché parte dei nuovi assunti nel comparto vadano a supplire a queste carenze”.

Domani alla Camera sarà l’onorevole avvocato Catello Vitiello, attraverso il question time, a interrogare l’Esecutivo sui temi già emersi in queste ore. Intanto, Mallardo annuncia che a breve il neoeletto Consiglio si riunirà per approvare un documento di denuncia di tutte le specifiche criticità di Napoli Nord. “Il Ministro – chiude Mallardo – ha confermato ancora una volta la sua volontà di venire a verificare di persona la situazione, quale segno di attenzione al problema, che dichiara di voler risolvere. La sua visita, però, sarà a sorpresa”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *