full screen background image

Il ministro Lorenzin su allarmismo Ebola nella scuola materna di Fiumicino

In merito a quanto accaduto presso una scuola materna di Fiumicino dove, secondo quanto riportato da agenzie di stampa, una bambina di tre anni di ritorno nel nostro paese dall’Uganda non è potuta tornare a scuola a causa delle proteste dei genitori dei suoi compagni di scuola allarmati da un possibile rischio di contrarre Ebola, il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha espresso solidarietà alla famiglia della piccola e ha ricordato che l’Uganda non e’ un paese affetto ed e’ molto lontano dalle zone del west africa colpite dal virus. Il ministro ha inoltre ribadito che nel nostro paese attualmente non c’e’ stato nessun caso di Ebola, neanche d’importazione, che il rischio di contrarre la malattia e’ basso e che queste forme di allarmismo sono assolutamente ingiustificate.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *