full screen background image

Il Sorriso Thermae Resort riapre le sue porte il 14 maggio: per vivere un soggiorno “covid free”

Intervista a Nello Impagliazzo proprietario nel Resort:
Professionalità, bellezza, eleganza, gusto e soprattutto familiarità, questi sono solo alcuni degli aspetti che caratterizzando il Sorriso Thermae Resort, posizionato nella baia di Citara nel comune di Forio d’Ischia in una affascinate cornice baciata dai tramonti più belli a cui si possa assistere. In una strepitosa posizione geografica il resort a quattro stelle vanta 430 posti letto e spa, quattro piscine di acqua termale ed una di acqua dolce; tre ristoranti tra cui il famoso Oasis, caratterizzato dalla sua vista mozzafiato, che fa della cucina tradizionale il suo punto di forza; il ristorante Il Tufo con la sua elegante terrazza vista mare riesce a soddisfare ogni tipo di palato con sapori nazionali ed internazionali; Nestore & Pool a bordo piscina e la scelta ideale per chi preferisce pietanze fresche e leggere, rimanendo nel pieno relax. Ogni ospite può scegliere di vivere il proprio soggiorno al Sorriso Thermae Resort come meglio preferisce grazie alle diverse tipologie di servizi offerti, all’avanguardia e curati nei minimi dettagli: non sono gli ospiti a dover adattare la propria vacanza alla struttura, ma è il resort che si adatta perfettamente ad ogni desiderio ed esigenza dell’ospite. Nonostante le sue notevoli dimensioni e l’eccellenza dei servizi, il resort è da considerare un gioiello dell’ospitalità, un posto in cui sentirsi a “casa”, ed è su questo che da sempre la famiglia Impagliazzo, proprietari del Sorriso Thermae Resort, puntano per rendere unica la loro meravigliosa struttura. Non è difficile percepire i sentimenti che aleggiano dietro alla posa di ogni singolo mattone del Resort, qui ogni angolo parla dei sacrifici, della passione, dell’amore che hanno portato il Sorriso Thermae Resort a diventare un’eccellenza. Nello Impagliazzo non dimentica gli sforzi dei suoi genitori, non dimentica le sue origini, anzi le ricorda con orgoglio: “siamo una famiglia semplice di contadini e nell’animo siamo rimasti contadini, con dei valori ben saldi e ben radicati”. Dopo la chiusura del 1° Novembre dovuta alle restrizioni, la famiglia del Sorriso Thermae Resort non si è fermata, ma ha lavorato affinché ci fossero ulteriori migliorie per tutti coloro che saranno ospiti del resort dal 14 maggio 2021. Quest’anno non si attendono turisti provenienti da tutto il mondo, come negli anni precedenti, ma principalmente turisti Campani, pronti a riscoprire la loro meravigliosa terra. Il clima che aleggia al resort è di estrema positività, si percepisce la sinergia che c’è tra tutti i dipendenti, a questo proposito Nello Impagliazzo ci dice:” in questa struttura c’è l’anima della famiglia e dei nostri collaboratori, ai quali diamo totale fiducia. Noi non diamo un impiego o un semplice posto di lavoro, ma un gioco, un’opportunità in cui esprimersi nella piena e totale gioiosità, e questo i clienti lo percepiscono. La chiusura è stata dura, soprattutto per ciò che riguarda la socializzazione, lo stare a contatto con le persone, ma è per loro che durante tale periodo abbiamo lavorato per migliorare la nostra struttura e rendere Il Sorriso Thermae Resort “zona bianca”, luogo che garantisca la totale sicurezza. Tutti i nostri dipendenti sono stati vaccinati, si rispettano le distanze di sicurezza e tutte le norme anti-covid con particolare attenzione e accuratezza, soprattutto per l’igiene, anche se su questo abbiamo sempre prestato la massima attenzione. Noi ci auguriamo che si ritorni presto alla normalità e che questo possa diventare solo un lontano e brutto ricordo. Un periodo estremamente duro, non solo per l’aspetto economico ma anche psicologico, che ha devastato migliaia di famiglie a livello planetario”.
In questo periodo così difficile, in cui abbiamo imparato a riconoscere le espressione dell’altro anche dietro ad una mascherina, ci risulta ancora più risonante il nome della struttura, quasi fosse un augurio, a tal proposito Nello Impagliazzo ci racconta:” il nome “Sorriso “ è dovuto al mio sorriso; fin dalla culla sorridevo sempre e facevo sorridere, quasi fosse contagioso, ed un giorno una cliente Tedesca suggerì di chiamare così la nostra struttura, sembrò a tutti il nome più adatto. Inizialmente si chiamava “Casa Sorriso”, poi “Pensione Sorriso”, successivamente prese il nome di “Hotel Villa Sorriso” ed in fine “ Sorriso Thermae Resort”. Questo è ciò che mi fu raccontato da mia zia in quanto mia madre non voleva fare un torto i miei fratelli”.
La struttura rispecchia totalmente la famiglia, una famiglia forte, unita, spinta da sani valori; un esempio di forza, amore e determinazione; l’esempio di chi ce l ‘ha fatta, di chi corre verso il futuro portando con sé ad ogni traguardo il proprio passato.
Il 14 Maggio 2021 il Sorriso Thermae Resort riapre le sue porte ed è pronto per accompagnarvi nel vostro viaggio all’insegna del relax, di sapori unici, di divertimento, sicurezza e soprattutto “casa”; affinché possiate vivere momenti di spensieratezza, e perché no, di ritrovare finalmente quel “Sorriso” che da tanto, troppo tempo è mancato.

A cura di Grazia Ritrovato

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *