full screen background image

La Chirurgia Pediatrica dell’Università Federico II di Napoli Premiata al 76° Congresso Francese di Chirurgia Pediatrica di Strasburgo

Durante il 76° Congresso della Società Francese di Chirurgia Pediatrica (SFCP) tenutasi a Strasburgo in Francia dal 9 al 11 Ottobre 2019, Il Prof. Esposito è stato premiato per la migliore ricerca scientifica pubblicata in Chirurgia Pediatrica nell’ anno 2019.
Il Prof. Esposito che ha tenuto la lettura magistrale del Congresso dal titolo “ Il trattamento endoscopico (PEPSIT) della fistola pilonidale” è stato premiato dal Prof. François Varlet (nella foto) Presidente della SFCP per il lavoro pubblicato sul Journal of Pediatric Surgery riguardante il trattamento mini-invasivo della Fistola Pilonidale.
La fistola pilonidale è una patologia infiammatoria cronica della regione sacrococcigea che colpisce i ragazzi/e in età prepubere, la tecnica chirurgia open utilizzata per correggere questa patologia è molto dolorosa e richiede una lunga degenza oltre a presentare un tasso di recidive molto alto. La tecnica endoscopica messa a punto dal Prof. Esposito e dalla sua Equipe chiamata PEPSIT (pediatric endoscopic pilonidal sinus treatment) consiste nell’introdurre una microtelecamera attraverso l’orifizio della fistola e nel trattare la fistola dall’interno senza effettuare incisioni. L’intervento PEPSIT che viene realizzato in regime di Day Surgery ha una percentuale di successo superiore al 95 %.
Sono orgoglioso afferma il prof. Esposito di aver ricevuto questo premio e di essere stato invitato dai colleghi francesi a diffondere questa tecnica anche in Francia dove non viene ancora utilizzata.
Da quando nel 2016 abbiamo, per primi descritto questa tecnica, molti pazienti che prima evitavano di essere operati con la tecnica open perché troppo dolorosa e che dava cattivi risultati, ci hanno contattato da tutta Italia per essere operati presso il nostro centro.
Finalmente abbiamo invertito il flusso della direzione della migrazione sanitaria dei pazienti pediatrici, che prima per essere operati spesso migravano verso Roma o verso il Nord Italia, adesso considerando che il nostro centro è all’avanguardia in Europa per le tecniche mini-invasive e Robotiche i pazienti da molte regioni italiane preferiscono venire da noi presso la Chirurgia Pediatrica del Policlinico Federico II per essere operati.
Nonostante siamo a Napoli, continua il Prof. Esposito, al Policlinico Federico II, abbiamo le più moderne sale operatorie di Chirurgia Pediatrica costruite in Italia.
Presso la nostra sala operatoria vengono operati circa 1500 pazienti l’anno di cui moltissimi utilizzando tecniche laparoscopiche, robotiche, endourologiche e laser-assistite.
Nel 2015 la Chirurgia Pediatrica dell’Università Federico II di Napoli è stata nominata Centro di Riferimento Nazionale di Chirurgia Laparoscopica e Mini-invasiva Pediatrica.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *