full screen background image

Lavori pubblici, da Giunta Caldoro 20 milioni

lavori_pubblici_cantiere“Interventi di mitigazione del rischio idrogeologico della frazione di Ostigliano nel comune di Perito (Sa) per un valore di 1 milione 600mila euro; lavori finalizzati alla tutela del centro abitato di Senerchia, in provincia di Avellino, interessata da una imponente colata ‘traslazionale’ in località Serra dell’Acquara per un importo di 6 milioni di euro; opere di difesa e protezione dal rischio idrogeologico in via Rinascita, via Borgo, Strada comunale di raccordo alla strada provinciale 84 e via Fontanelle nel comune di Mirabella Eclano (Av) per 4 milioni 143mila euro. Sono questi i tre i decreti, per un quadro economico complessivo di 11,743 milioni di euro, pubblicati sull’ultimo Burc con i quali vengono ammessi a finanziamento altrettanti interventi relativi alla difesa del suolo e alla mitigazione del rischio idrogeologico”. Lo rende noto l’assessore ai Lavori pubblici e Difesa del suolo della Regione Campania Edoardo Cosenza.

“I provvedimenti rientrano nelle misure di accelerazione della spesa introdotte dalla Giunta Caldoro. Altri decreti della Direzione generale Lavori pubblici pubblicati nell’ultimo Bollettino riguardano l’ammissione a finanziamento, sempre mediante le stesse modalità, dei lavori di recupero, riqualificazione e valorizzazione del centro storico del comune di Pontelatone, in provincia di Caserta per 1,780 milioni di euro; l’adeguamento e la ristrutturazione della rete fognaria comunale (2° stralcio) del comune di Torre Orsaia, in provincia di Salerno, per 2,130 milioni di euro; la sistemazione e la riqualificazione di piazza mercato nel comune di Ospedaletto di Alpinolo (Av) per 2,408 milioni di euro; il completamento delle opere di urbanizzazione primaria e la realizzazione di una struttura finalizzata allo sviluppo e all’allocazione di microimprese e alla gestione centralizzata dei servizi nel comune di Acampora (Sa) per 2,6 milioni di euro. “A seguito della pubblicazione dei decreti – ha concluso Cosenza – i Comuni potranno far partire subito le gare per la realizzazione delle opere.”




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *