full screen background image

Maddaloni, la guardia di finanza scopre ditta abusiva di infissi

In una concomitante operazione di servizio a contrasto del sommerso d’azienda e del lavoro nero, sempre i finanzieri della Compagnia di Marcianise hanno scoperto, nel Comune di Maddaloni (CE), una ditta abusiva adibita alla lavorazione del ferro e dell’alluminio per la realizzazione di infissi. All’atto del controllo, i militari rilevavano la presenza di due persone intente a svolgere l’attività lavorativa, all’interno di un locale seminterrato, in assenza delle prescritte autorizzazioni comunali e sanitarie, adoperando, tra l’altro, macchinari che causavano emissioni acustiche, di gas e polveri in atmosfera pericolose per le persone e per l’ambiente. In questo caso, i finanzieri, dopo aver provveduto al sequestro del locale di circa 150 mq., delle attrezzature e del materiale presente all’interno dello stesso, hanno denunciato il responsabile alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere (CE) per la violazione della normativa in materia ambientale. La quotidiana azione di controllo economico del territorio attuata dal Comando Provinciale di Caserta negli specifici settori di servizio pone in evidenza come il commercio di prodotti insicuri e l’inosservanza delle norme ambientali danneggiano il mercato, sottraggono lavoro alle imprese che rispettano le regole e mettono in pericolo la salute dei consumatori.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *