full screen background image

MBE Worldwide SpA entra nel capitale sociale della startup Pony Zero

L’autunno di Pony Zero è un albero in fiore. Sembra infatti inarrestabile la scalata della start-up torinese che consolida sempre di più la propria esperienza in materia di logistica e, in seguito al raggiungimento di importanti obiettivi e in base alle attuali ambizioni di sviluppo, vede l’ingresso nella propria compagine azionaria di un socio d’eccezione del settore: MBE Worldwide S.p.A.

Da oggi, infatti, MBE Worldwide S.p.A., holding del gruppo Mail Boxes Etc., entra nel capitale sociale di Pony Zero prendendo parte attivamente allo sviluppo industriale dell’innovativa start-up e arricchendo così la logistica intelligente legata al delivery e agli smart services urbani. Oltre alla partnership societaria l’accordo prevede, infatti, anche lo sviluppo di iniziative industriali con l’obiettivo di rendere ancora più efficienti e rapidi i processi di consegna delle spedizioni effettuate dai principali Corrieri Espresso e più facile l’accesso agli stessi da parte dei consumatori, sia aziende che privati.

Se Mail Boxes Etc. è un partner a valore aggiunto per i Corrieri Espresso quando si tratta di offrire servizi di micro-logistica alla piccola e media azienda ed ai clienti privati, PonyZero è un partner a valore aggiunto di quegli stessi Corrieri nella distribuzione dell’ultimo miglio urbano con grande qualità, tecnologia e impatto zero.

“Uno degli obiettivi che Mail Boxes Etc. si è sempre prefissata è quello di soddisfare le esigenze dei propri clienti, assicurando la massima flessibilità e la più accurata personalizzazione del servizio. Oggi, grazie all’accordo con Pony Zero, MBE può accorciare ancora di più i tempi di consegna e di distribuzione coniugando la capillarità della propria Rete di Centri Servizi sul territorio con la capacità di coprire l’ultimo miglio in maniera innovativa ed insieme ecologica”- racconta Giuseppe Rudi, Region Manager MBE.

“L’ingresso da parte di un gruppo di tale importanza ci fa capire da una parte quanto sia importante in questo momento il mercato e rilevante l’interesse rispetto alla distribuzione dell’ultimo miglio, dall’altra come siano altrettanto importanti le tecnologie, i processi e le performance che Pony Zero è stata capace di sviluppare in questo settore ”- dichiara Marco Actis, co-founder and CEO di Pony Zero.

Un anno, questo 2015, fatto di tappe importanti e partnership di rilievo con grandi player nazionali, quali TNT Italia, JustEat Italia ed Axitea, passando per l’investimento ricevuto da Club Digitale e la partecipazione ad eventi importanti come il Web Summit 2015 dove Pony Zero è stata selezionata tra le startup Alpha a Dublino. Continua il cammino verso una ‪mobilità innovativa, integrata‪ e sostenibile.

Chi è Pony Zero

Pony Zero, società leader nella logistica ultimo miglio ecologica incubata presso I3P, Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino. La risposta al problema delle consegne è dato dal connubio tra l’agilità delle biciclette in spazi urbani e il software gestionale marchiato Pony Zero. Fornisce il più veloce ed efficace servizio di consegne urbane a impatto ambientale zero, riuscendo a garantire una media di 15 consegne ora effettuate e la gestione di picchi improvvisi di spedizioni. L’azienda è presente a Torino, Milano ed entro la fine del 2016 l’espansione italiana prevede l’apertura di sedi in altre 10 città. Il sito di Pony Zero è www.ponyzero.com.

Chi è MBE

Mail Boxes Etc. (MBE) è una delle maggiori reti al mondo di negozi in franchising nel campo dei servizi postali, di comunicazione e di supporto alle attività di aziende e privati.

Mail Boxes Etc. conta oggi oltre 1.500 Centri Servizi in circa 30 paesi (tra cui Italia, Spagna, Germania, Austria, Francia, Polonia, Svizzera, Portogallo, Regno Unito, Russia, Messico, Panama, Venezuela, Colombia, Giappone, Malesia, Thailandia ed Australia). I servizi offerti dai Centri MBE oggi sono: Spedizioni & Imballaggio – Grafica & Stampa – Servizi Postali e Domiciliazione della corrispondenza – Prodotti per l’ufficio – Servizi Web – Stampa Digitale – Fotocopie e fax – etc.

Fondata a San Diego in California nel 1980, Mail Boxes Etc. è stata introdotta in Italia nel 1993 da Graziano Fiorelli che ha acquisito dal gruppo americano MBE la licenza esclusiva del marchio per l’Italia. Dal 1993 la Rete italiana è oggi arrivata a 534 Centri Affiliati (dati al 31/3/2015). Tra il 2000 e il 2001 MBE Italia ha acquisito la licenza esclusiva del marchio Mail Boxes Etc. per la Spagna e la Germania allo scopo di sviluppare direttamente questi mercati. Nel 2003 MBE Italia ha proseguito ulteriormente la propria espansione in Europa divenendo licenziataria esclusiva anche per l’Austria. Nel maggio 2009 l’italiana MBE Worldwide facente capo a Fineffe – società interamente posseduta dalla famiglia Fiorelli – ha acquisito dalla statunitense MBE Inc., a sua volta posseduta da UPS Inc., tutte le attività Mail Boxes Etc. a livello mondiale, diventando quindi titolare del marchio, del business format e di tutti i contratti di Master Franchising esistenti a livello

mondiale (con eccezione di Stati Uniti e Canada rimasti in capo a MBE Inc.).

Chi è I3P

I3P, Incubatore d’Imprese Innovative del Politecnico di Torino, è uno dei principali incubatori a livello europeo. Nel 2014 I3P si è classificato al 5° posto in Europa e al 15° al mondo nel ranking UBI Index (University Business Incubator) la classifica annuale degli incubatori universitari che ha preso in esame 300 incubatori di 67 paesi, valutandone l’attrattività e la creazione di valore per l’ecosistema e per i clienti. Fondato nel 1999, è una società costituita da Politecnico di Torino, Città Metropolitana di Torino, Città di Torino, Camera di Commercio di Torino, Finpiemonte e Fondazione Torino Wireless. Ad oggi ha avviato 183 start up che hanno saputo mettere a frutto i risultati della ricerca in diversi settori: ICT/Internet, Cleantech, Medtech, Industrial, Elettronica e automazione e in ambito Social Innovation.

Nel 2011, I3P ha lanciato TreataBit, un percorso di incubazione dedicato ai progetti digitali rivolti al mercato consumer, quali portali di e-commerce, siti di social network, applicazioni web e mobile. Ad oggi Treatabit ha supportato oltre 213 idee d’impresa, di cui 118 progetti sono online e 62 sono diventate impresa.

Promotore di importanti iniziative per il trasferimento tecnologico, l’incubazione e la crescita di impresa, l’attività di I3P si inquadra nelle strategie globali del territorio piemontese volte a sostenere la ricerca, l’innovazione tecnologica, l’innovazione sociale e la nuova imprenditoria.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *