full screen background image

Napoli, ecco il piano traffico del centro storico per il natale 2014

Istituzione di particolari dispositivi di traffico temporanei e di limitazione di accesso alle strade della zona “Centro Antico” per il periodo dal 14 novembre 2014 al 6 gennaio 2015. Nel periodo delle festività natalizie si registra sempre un’altissima affluenza di cittadini e turisti nell’area dei Decumani, soprattutto nei giorni festivi e prefestivi e, pertanto, come già verificatosi negli ultimi anni, si rende necessario attuare dispositivi di traffico temporanei e di limitazione di accesso alle strade del “Centro Antico” a tutela della incolumità dei pedoni; Visto quanto emerso dalle riunioni del Comitato “Natale Sicuro” 2014 con i Servizi e le Società interessate, l’ultima delle quali, il giorno 7 novembre 2014; Ritenuto che per le motivazioni esposte occorre che vengano istituiti adeguati dispositividi di traffico temporanei e di limitazione di accesso alle strade della zona “Centro Antico”, così come specificato nella parte dispositiva del presente atto; Letto il D. L.vo 30/04/92 n °285 e successive integrazioni e il D. L.vo 267/2000; Istituita un’Area Pedonale Urbana: dalle ore 16,00 alle ore 24,00 nelle giornate di venerdì ricadenti nel periodo dal 14 novembre 2014 al 2 gennaio 2015; dalle ore 8,00 alle ore 24,00 nei giorni di sabato, domenica, festivi e prefestivi ricadenti nel periodo dal 14 novembre 2014 al 6 gennaio 2015; dalle ore 8,00 alle ore 15,00 di mercoledì 24 dicembre 2014, giovedì 25 dicembre 2014, venerdi 26 dicembre 2014, mercoledì 31 dicembre 2014 e giovedì 1 gennaio 2015; in via san Biagio dei Librai, via Benedetto Croce, piazza San Domenico Maggiore, piazzetta Nilo, largo Corpo di Napoli, via San Gregorio Armeno, piazzetta San Gregorio Armeno, vico S. Luciella, vico G. Maffei, vico San Nicola a Nilo, vico Figurari, piazzetta Divino Amore, via Tribunali, (da piazza Miraglia a via Duomo), piazza Miraglia, via San Pietro a Maiella, via San Pasquale Placido, via Francesco de Santis, via Raimondo De Sangro di Sansevero (da da vico Seminario dei Nobili a via Raimondo De Sangro di Sansevero), piazza San Gaetano, piazza Gerolomini, vico del Fico al Purgatorio, via Pisanelli (tratto compreso tra vico San Pellegrino e via dei Tribunali), vico dei Panettieri.

Consentire, nelle ore e nei giorni di cui al punto 1, l’accesso nell’area pedonale ai veicoli dei residenti diretti ai passi carrai degli edifici che accedono dall’area pedonale, ai mezzi di soccorso ed emergenza, ai veicoli della Protezione Civile ed ai veicoli che accompagnano disabili nell’area pedonale;

Consentire, nelle ore e nei giorni di cui al punto 1, il transito a senso unico alternato con precedenza al senso di marcia vigente negli altri giorni della settimana in via Nilo, via G. Paladino, vico San Marcellino, via San Paolo (tratto compreso tra vico Pellegrino e via dei Tribunali);

ISTITUIRE, nelle ore e nei giorni di cui al punto 1, il divieto di transito veicolare:

in vico Cinquesanti, eccetto i veicoli dei residenti diretti ai passi carrai degli edifici che accedono su vico Cinquesanti, piazza San Gaetano e via Tribunali (tratto compreso tra piazza San Gaetano e via Duomo);
in vico Giganti eccetto i veicoli dei residenti diretti ai passi carrai degli edifici che accedono da vico Giganti e via Tribunali (tratto compreso tra vico Giganti e via Duomo);
in vico Gerolimini eccetto i veicoli dei residenti diretti ai passi carrai degli edifici che accedono da vico Gerolimini, piazza Gerolimini, vico dei Maioranti e via dei Tribunali (tratto compreso tra piazza Gerolimini e via Duomo);
in via del Sole (tratto da via Sapienza a piazza Miraglia), eccetto i veicoli diretti al passo carraio del Presidio Ospedaliero e dei residenti diretti ai passi carrai degli edifici che accedono da piazza Miraglia, via San Pietro a Maiella, via dei Tribunali (tratto compreso tra piazza Miraglia e via Atri), via del Giudice e via Atri.

Consentire, nelle ore e nei giorni di cui al punto1, il transito su via dei Tribunali ai veicoli dei residenti che debbono accedere ed uscire dai passi carrai degli edifici nei seguenti tratti:

vico Cinquesanti (percorso consentito su via Tribunali, sul tratto compreso tra piazza San Gaetano e via Duomo);
vico Giganti (percorso consentito su via dei Tribunali, sul tratto compreso tra vico Giganti e via Duomo);
vico dei Gerolimini (percorso consentito su via dei Tribunali, sul tratto compreso tra piazza Gerolimini e via Duomo).

Ogni altra ordinanza in contrasto con la presente, deve intendersi sospesa per tutto il periodo indicato

La relativa eventuale segnaletica integrativa, sarà installata cura dell’ANM e secondo le disposizioni impartite dagli organi del Servizio Autonomo Polizia Locale.

Il Servizio Autonomo Polizia Locale è autorizzato ad adottare ogni altro provvedimento di carattere contingente che si ritenga necessario per la disciplina e la sicurezza della circolazione veicolare e pedonale, nei giorni e nelle ore indicate nella presente ordinanza.
Il Servizio Autonomo Polizia Locale è incaricato di vigilare, unitamente a tutti gli altri Agenti della Forza Pubblica previsti dall’art.12 del D.L.vo 30/04/1992 n°285, per l’esatta osservanza della presente Ordinanza.

A norma dell’articolo 3 comma 4 della Legge 241/90, avverso la presente Ordinanza, chiunque abbia interesse potrà ricorrere, entro sessanta giorni dalla pubblicazione, al Tribunale Amministrativo Regionale , ovvero entro centoventi giorni dalla pubblicazione, al Capo dello Stato.
Ai sensi dell’articolo 37 del Codice della Strada, D. Lgs. 285/92, avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso, da chi abbia interesse alla apposizione della segnaletica, al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, entro sessanta giorni dalla pubblicazione, con le formalità stabilite dall’articolo 74 del Regolamemnto di Esecuzione D. P. R. 495/92.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *