full screen background image

Pianura: malmenato fuori scuola, bambino trasportato in ospedale, è caccia ai “bulli”

Strazzullo occorre predisporre presidio delle forze dell’ordine all’uscita di scuola
Quest’oggi un bambino che frequenta la scuola media Ferdinando Russo di via Vincenzo Marrone a Pianura è stato aggredito fisicamente da un gruppetto di coetanei che si precisa non appartenenti alla scuola ma provenienti da altre zone del quartiere con il solo intento di bullizzare i ragazzini all’uscita di scuola. Un fenomeno già denunciato più volte, comunica il consigliere della municipalità Pasquale Strazzullo, che solo con la presenza costante delle forze dell’ordine si era riuscito ad arginare in passato. Se mentre da un lato l’istituto scolastico si impegna a garantire la sicurezza all’interno del plesso monitorando gli ingressi scaglionati anche in virtù delle disposizioni di prevenzione al Coronavirus, dall’altro diventa difficile prevedere ciò che accade all’esterno che resta di competenza delle forze dell’ordine. Il bambino accompagnato al vicino ospedale San Paolo perché avvertiva malori a seguito dell’aggressione, è stato poi trasferito per competenza in ambulanza all’ospedale pediatrico Santobono dove in queste ore è sottoposto ad ulteriori accertamenti. Urge, conclude Strazzullo, un tavolo di confronto tra l’istituto scolastico, l’organo istituzionale locale quale è la Municipalità e le Forze dell’ordine per mettere in campo attività di contrasto al bullismo che ancora una volta vedono coinvolti i ragazzini perbene che frequentano le scuole del quartiere. Dal canto mio, augurando una pronta guarigione al piccolo malcapitato al quale va la mia piena solidarietà anche ai genitori, provvederò subito a chiedere la presenza di Polizia Locale e Forze dell’ordine all’uscita di scuola al fine di garantire sicurezza gli alunni ed anche una corretta viabilità.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *