full screen background image

Ponticelli, alla Basilica santuario Santa Maria della Neve un Concerto a Maria

Domenica 8 maggio alle ore 19:30, in occasione della Festa della Mamma e in concomitanza del Mese Mariano, le Associazioni culturali “Napoliavantitutta” e “Prometeo” Torre del Greco, con il patrocinio morale dell’UCSI (Unione Cattolica Stampa Italiana) Campania, hanno organizzato a Ponticelli (Na) presso la Basilica Santuario di Santa Maria della Neve, un concerto di musica classica, con l’ensemble vocale e strumentale “Salerno Classica”, soprano Anna Pietrafesa, sassofono Filomena Cilento, fagotto Pellegrino Armellino, pianista Stefania Cucciniello, diretti dal maestro Luciano D’Elia, docente del Conservatorio di Musica di Salerno.
Il repertorio scelto per la serata è particolarmente ricco e prevede l’esecuzione di musiche (quasi tutte Ave Maria) di Gounod, Shubert, Verdi, Frisina, Morricone e Mascagni.
Prima dell’inizio del concerto, è previsto l’invito alla preghiera di don Ciro Cocozza, parroco della Basilica. Una particolare intenzione sarà rivolta alla memoria di Teresa Buonocore, la “mamma coraggio” di Portici, alla presenza dei suoi congiunti.
Durante il concerto mini recital di poesie dedicate alla mamma, a cura dell’attrice Rosaria Russo.
Il commento della serata è affidato a Sara Portolano e Carlo Capasso.
Pasquale Pugliese, vice presidente di NAPOLIAVANTITUTTA, ha dichiarato che “Quest’iniziativa s’inserisce ne “I percorsi del sacro”, il progetto per il recupero e la valorizzazione del sacro a cui intende lavorare l’Associazione “Napoliavantitutta”, un viaggio tra storia, mito e sacralità, attraverso culture religiose, che esprimono con i loro simboli la qualità di un sentire volto verso una nuova epoca di spiritualismo”.
La sede del concerto è prestigiosissima; infatti, è una delle Basiliche di Napoli ed era la Cattedrale del Comune Ponticelli, prima che questo divenisse parte integrante del capoluogo campano. È la più antica Basilica della zona vesuviana e, dopo il Santuario della Madonna dell’Arco, è anche la più ricca di opere d’arte.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *